Va in scena “Principio Attivo”, storia di un uomo e della sua ombra

Va in scena domani sera, domenica, alla pista polivalente di via Tobagi a Rottofreno lo spettacolo di teatro visuale per ragazzi Principio Attivo, storia di un uomo e della sua ombra, per la regia di Giuseppe Semeraro. Uno spettacolo per tutta la famiglia che ha già un “curriculum” di assoluto rispetto: vincitore PREMIO EOLO AWARDS 2010 come migliore spettacolo di teatro ragazzi e giovani, Vincitore PREMIO PADOVA 2010 – festival nazionale del teatro per ragazzi – e da ultimo finalista al Premio Scenario Infanzia 2008.

blank

Un sogno, un incubo forse un gioco. Un cartone animato in bianco e nero, un film muto con due attori in carne e ossa. Intorno a un quadrato bianco, sintesi di una casa invisibile, si danno battaglia un uomo, il suo fedele palloncino e un dispettoso uomo nero. La singolarità di questo lavoro è la sua essenzialità e l’assenza totale di un testo. Unracconto semplice e diretto sull’eterna lotta tra bene e male, morte e vita, luce e ombra, amore e odio, tutto con leggerezza e ironia. Una favola muta sulla possibilità di far incontrare questieterni contrari. Una fiaba noir accompagnata dalle diavolerie acustiche, eseguite dal vivo, da un musicista che scolpisce lo spazio scenico con ritmo e poesia. Le divertenti dinamiche tra i due protagonisti diventano pia piano una danza liberatoria e coinvolgente.

Un piccolo uomo in pigiama con un palloncino bianco in mano, costruisce la sua casa con piccoli ineffabili gesti. Questo l’inizio di uno spettacolo che si è segnalato tra i finalisti di Premio Scenario Infanzia per essere riuscito a conciliare il linguaggio teatrale con quello dei cartoni animati e del cinema muto. 
Intorno a un quadrato bianco, ideale stanza di mattoni invisibili, si danno battaglia un uomo, un palloncino e la sua ombra, travestita da morte. La loro è una battaglia fatta da inseguimenti, di ammiccamenti, di momenti di quiete e di burrasca, di collaborazione ma poi ancora di paurosa concitazione. Ogni azione, ogni momento è segnato, accompagnato, caratterizzato dalla musica, dai suoni eseguiti dal vivo. 
Storia di un uomo e della sua ombra è una creazione di grande e raffinata fattura che senza una parola costruisce un conflitto antico come il mondo. Agito come un cartone animato in bianco e nero, si nutre di rimandi molto diversi tra loro che vanno da Chaplin e Keaton a Willy il Coyote e al repertorio dei clown, offrendo un’ora di assoluto ed intelligente divertimento.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank