Musica in castello 2012

Si aprirà domenica 9 Settembre a partire dalle ore 19, nella splendida cornice del cortile del Castello di Grazzano Visconti, la terza edizione della rassegna ” Musica in castello” che vede protagonisti gli apprezzatissimi musicisti dei Gruppi da camera dell’Orchestra Giovanile “Luigi Cherubini”. Dopo il grande successo delle passate edizioni, anche quest’anno il numeroso pubblico degli appassionati piacentini e non, avrà l’occasione di assistere a tre serate di grande musica ed emozione, in un contesto di grande suggestione.

Le serate, che si svolgeranno grazie al rinnovato sostegno da parte della Camera di Commercio di Piacenza e Prada Spa – in questa terza rassegna segnano una continuità con le scorse edizioni affiancando al repertorio più conosciuto altri brani di maggior ricercatezza, senza tralasciare, la musica contemporanea e con lo scopo principale di sostenere e promuovere la diffusione della cultura musicale nel territorio piacentino, in particolare facendo conoscere il talento di questi giovani musicisti.

L’Orchestra Giovanile “L. Cherubini”, fondata e diretta dal Maestro Riccardo Muti nel 2004, ha la sua sede a Piacenza, ed è formata da giovani strumentisti, tutti sotto i trent’anni e provenienti da ogni regione italiana, selezionati attraverso centinaia di audizioni da una commissione presieduta dallo stesso Muti. Secondo uno spirito che imprime all’orchestra la dinamicità di un continuo rinnovamento, i musicisti restano in orchestra per un solo triennio, terminato il quale molti di loro hanno l’opportunità di trovare una propria collocazione nelle migliori orchestre. I gruppi da camera invece nascono nel 2005, per volontà dei giovani stessi e su invito del Maestro Muti al fine di sviluppare e perfezionare l’affiatamento tra di essi. L’attività cameristica, infatti, consente ai singoli di approfondire con molta attenzione quel rapporto dialettico che costituisce la base su cui si posa il lavoro dell’orchestra.
I gruppi, il cui debutto è avvenuto nel 2006 nella Stagione Sinfonica e Cameristica del Teatro Municipale di Piacenza, sono diversi e multiformi e spaziano in tutto il repertorio cameristico privilegiando il periodo “classico” tra la fine del ‘700 e il primo ‘800.

Il programma del primo appuntamento di domenica 9 Settembre sarà dedicato ad Antonio Vivaldi e ai suoi celeberrimi primi quattro concerti della raccolta “Il cimento dell’armonia e dell’invenzione” (prima edizione a stampa anno 1725, Amsterdam), dedicati ciascuno ad una delle quattro stagioni dell’anno.

Queste Stagioni sono considerate – per la loro limpida struttura, per il piacere manifesto col quale l’autore le ha cesellate, nonché per l’accoglienza che è stata loro riservata fin dal loro primo apparire – dei classici nel campo della musica descrittiva. Vivaldi è il primo compositore ad affrontare questo tema sinfonicamente, non usando altri mezzi d’espressione che gli strumenti dell’orchestra tradizionale. La spensierata gaiezza della primavera, i canti degli uccelli, il mormorare delle fonti, il languore dell’estate, i lampi e tuoni del temporale, i balli e canti dei villani, il procedere titubante dell’ubriaco, le folate del vento gelido, la caduta del viandante sul ghiaccio: tutto ciò illustrato superbamente e riprodotto nello schema accademico della sinfonia da concerto.

 

PROGRAMMA CONCERTI 2012

1° programma domenica 9 settembre 2012 ore 19,00

A.Vivaldi, “Le quattro stagioni” da Il Cimento dell’Armonia e dell’Invenzione

“La primavera”

Allegro/Largo/Allegro

Violino solista, Camilla Mazzanti

“L’Estate”

Allegro non molto/Adagio/Presto

Violino solista, Cosimo Paoli

“L’Autunno”

Allegro/Adagio molto/Allegro

Violino solista, Violetta Mesoraca

“L’inverno”

Allegro/Adagio/Allegro

Violino solista, Andrea Vassalle

Violini: Valentino Marongiu, Camilla Mazzanti, Violetta Mesoraca,

Marco Nicolussi, Cosimo Paoli, Andrea Vassalle

Viole: Flavia Giordanengo, Giacomo Vai

Violoncello:Matteo Parisi

Contrabbasso: Amin Zarrinchang

Cembalo: Umberto Cerini

Arpa doppia: Flora Papadopulos

 

2° programma domenica 16 settembre 2012 ore 19,00

M. Di Vincenzo, Ricordanze per clarinetto e trio d’archi

(prima esecuzione)

J. Brahms, Quintetto per clarinetto e archi in si minore op. 115

Allegro/Adagio-Più lento/Andantino-Presto non assai, ma con sentimentoo/Con moto

Clarinetto: Dario Brignoli

Violini: Stefano Gullo, Antonella D’Andrea

Viola: Clara Garcia Barrientos

Violoncello: Marco Dell’Acqua

3° programma domenica 30 settembre 2012 ore 19,00

L. Cherubini, Due sonate in fa maggiore per corno e quartetto s’archi

Prima sonata in fa maggiore

Laghetto

Seconda sonata in fa maggiore

Largo/Allegro moderato

Corno, Alessanro Valoti

D. Sostakovich, Due brani per quartetto d’archi

Elegia:Adagio/Polka:Allegretto

W. A. Mozart, Ein musikalischer Spass K522

Divertimento per due corni ed archi

Allegro, Menuetto (Maestoso)-Trio, Adagio Cantabile, Presto

Corni: Simone Ciro Cinque, Fabrizio Giannitelli

Violini: Antonella D’Andrea, Rachele Odescalchi

Viola: Giacomo Vai

Violoncello: Mariafrancesca Passante

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank