Memorial Bubo Fontana: la Copra Elior Piacenza cede a Cuneo solo al tie break

Cuneo – Per la Copra Elior Piacenza si conclude al tie break anche l’ultimo test valido prima dell’avvio del Campionato (7 ottobre). La Bre Banca Lannutti Cuneo, con la vittoria 3-2 del Memorial Bubo Fontana, si prende la rivincita sul primo confronto con i biancorossi (torneo di Alassio), in cui soccombeva ai piacentini sull’1-3.
Monti, nell’ultimo test match, lascia spazio alle seconde linee: in campo scendono Corvetta, Vettori, Tavana, Holt, Papi, Maruotti e Marra (libero); Piazza invece schiera la squadra titolare, dando spazio, nel primo set, anche al capitano Wjismans.
La Copra Elior, rispetto agli ultimi due incontri, migliora a muro (10) e in battuta; Vettori (18 punti), Holt (17, 2 ace) e Maruotti (10) mettono a terra punti importanti, soprattutto nei momenti di difficoltà. Piacenza però deve cedere, al tie break, il match a Cuneo che è incisiva a muro (19) e conquista facilmente punti soprattutto grazie a Ngapeth (25 punti e MVP), Sokolov (16), Mastrangelo (13) e Kohut (10, 3 ace).
 
Parte punto a punto l’ultima sfida pre Campionato: Piacenza e Cuneo si sorpassano ripetutamente fino alla prima metà di set, poi, al rientro in campo i biancorossi, più decisi, si aggiudicano inizialmente un piccolo vantaggio che, verso la fine di set, viene ulteriormente incrementato, bloccando i piemontesi; Cuneo rallenta mentre Piacenza, con una buona difesa di Marra e Maruotti e il muro efficace di Holt, avanza velocemente verso il finale di set. Tutto cambia dopo il 16-16: Piacenza, con gli attacchi di Vettori (5 punti) cambia marcia e approda facilmente al 18-23 per poi chiudere sul 19-25.
L’avvio del secondo set è dettato dalle due squadre che si rincorrono fin dalle prime battute: Papi, Holt e Vettori cercano un vantaggio concreto, ma Ngapeth, insieme a Mastrangelo piazzato a muro, frenano i tentativi biancorossi. La svolta arriva solo al rientro in campo dal primo time out tecnico: Sokolov con una battuta vincente, allunga sui piacentini che, con qualche errore in difesa, vedono allontanarsi Cuneo fino al 16-12. Holt, a sua volta, risponde a Cuneo con una battuta vincente e il suo turno di battuta permette a Piacenza di recuperare terreno fino al 17-16. Il muro di Cuneo però ora è superiore e mette in difficoltà gli attacchi avversari: Piacenza, si blocca mentre Cuneo si guadagna la rivincita del primo set sul 25-23.
Piacenza, nell’avvio del terzo set, sembra aver perso tono: i biancorossi sono costretti a rincorrere i piemontesi che, con due ace di Kohut, rimangono avanti ai piacentini di due lunghezze fino al secondo time out tecnico. Poi la Copra Elior guadagna nuovamente vigore: Holt, di nuovo vincente in battuta e a muro fa da spalla a Papi, Maruotti e Vettori che, in breve tempo recuperano per poi portarsi in vantaggio sugli avversari. Marra difende tutta l’area di gioco (80% ricezione) insieme a Maruotti (62%): Kohut e Sokolov tentano di riprendere il ritmo dell’avvio, ma invano. Dal 16-14 si passa al 22-24 e al 25-27.
Nuovo cambio di rotta nel quarto set: Cuneo parte agguerrita e inizia immediatamente a macinare terreno. Dall’8-6 vola sul 13-9: Cuneo lavora molto a muro (6) e in attacco con i punti d’oro di Ngapeth (8) e Mastrangelo. Monti chiede cambio: in campo ora c’è Ogurcak al posto di Papi ma, nonostante i tre punti del primo, Cuneo prosegue la sua corsa, lasciando Piacenza bloccata al secondo time out tecnico: Cuneo allunga sul 23-16 per poi chiudere e portare al tie break Piacenza sul 25-16.
L’avvio del quinto e ultimo set è dettato da un grande equilibrio: il punto a punto iniziale (3-3) si smuove solo sull’8-5; Cuneo tenta la fuga (11-9) ma la Copra Elior, con Holt, Maruotti, Vettori e Papi, effettua una grande rimonta fino ad arrivare alle spalle dei piemontesi (12-11). Il muro di Cuneo però mette nuovamente in difficoltà i biancorossi; Antonov e Ngapeth mettono a segno i punti del nuovo vantaggio, i due ace di Kohut sono fatali ai biancorossi e il match si conclude sul 15-13.

BRE BANCA LANNUTTI CUNEO – COPRA ELIOR PIACENZA 3-2 (25-19; 23-25; 27-25; 16-25; 13-15)
Bre Banca Lannutti Cuneo: Mastrangelo 14, Antonov 7, Ngapeth 24, Wijsmans 2, Kohut 10, Grbic 2, Della Lunga 10, Sokolov 17, De Pandis (L). n.e. Rossi, Abdelaziz, Marchisio e Galliani. Allenatore: Roberto Piazza, II allenatore: Massimiliano Giaccardi.
Copra Elior Piacenza: Tavana 7, Corvetta, Papi 9, Ogurcak 4, Holt 16, Maruotti 7, Vettori 18, Marra (L). Allenatore: Luca Monti, II Allenatore: Davide Delmati.
 
BRE BANCA LANNUTTI CUNEO
Battuta
Errori 28
Ace 4
 
Ricezione
Positiva 49%
Perfetta 27%
 
Attacco 51%
 
Muri 19
 
COPRA ELIOR PIACENZA
Battuta
Errori 18
Ace 3
 
Ricezione
Positiva 62%
Perfetta 36%
 
Attacco 47%
 
Muri 10
 
MVP Earvin Ngapeth

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank