Via, si parte! Solo due giorni all’apertura del 68° Campionato

Mancano solo due giorni alla grande apertura del 68° Campionato e tra i corridoi del PalaBanca c’è grande fermento.
I ragazzi di Luca Monti, stanno affrontando gli ultimi giorni dell’ottava settimana di preparazione  in previsione della prima partita della stagione 2012/2013, fissata per le 17:30 di domenica (7 ottobre, diretta Rai Sport1): prima avversaria la CMC Ravenna.
In queste otto settimane Zlatanov e compagni hanno affrontato numerosi test match utili a capire il grado di preparazione dei singoli biancorossi e dell’intera squadra piacentina.
In una squadra rinnovata quasi per i 2/3 e in una stagione priva di retrocessioni, la Copra Elior Piacenza parte con le idee ben chiare: dare il massimo e arrivare in alto in due grandi competizioni come il Campionato italiano e la Challenge Cup, Coppa riconquistata di diritto solo alla fine della scorsa stagione, il 21 aprile.
Gli incontri con Modena, Monza, Cuneo e Trento hanno fatto da rampa di lancio a una Copra Elior che questa stagione non ha nulla da invidiare alle grandi big come Macerata e Trento: la panchina è lunga e di grande qualità, ricca di “seconde” scelte (che poi tanto seconde non sono) che avranno la possibilità di mettersi in mostra e di dare spettacolo insieme ai titolari.
Da domenica però non si parlerà più di test match e ogni singolo punteggio sarà pesante come un macigno, per una squadra che ha grandi ambizioni per questa stagione.
“La nostra preparazione – afferma Luca Monti, mister della Copra Elior Piacenza – è durata 8 settimane: nelle prime tre settimane abbiamo incentrato il percorso sull’obiettivo fisico: dovevamo recuperare i mesi di pausa, introducendo gradualmente l’uso della palla. Sfortunatamente non siamo riusciti a partire tutti insieme, ma allo stesso tempo ci possiamo reputare fortunati perché siamo riusciti ad affrontare almeno 3 settimane in cui tutti i singoli atleti sono stati utili per il lavoro singolo e collettivo”.
Le ambizioni sono grandi, ma coach Monti è altrettanto consapevole che il cammino per arrivare ai vertici è ancora lungo, faticoso, e pieno di duro lavoro: “Il nostro percorso lavorativo è ancora molto lungo – prosegue il mister biancorosso – ma abbiamo comunque l’obbligo di partire con il piede giusto e sfruttare l’entusiasmo sfociato lo scorso anno con l’ingresso nella Challenge Cup”.
Per ottenere tutto questo quindi serve concentrazione e determinazione, anche in un avvio di Campionato che pare tranquillo e in partite che sembrano semplici come quella di domenica a Ravenna.
La CMC Ravenna, priva di Rooney, il cui contratto è stato recesso alla fine di settembre a causa di un problema alla spalla destra dello schiacciatore americano, da inizio settimana sta osservando l’operato dello schiacciatore turco Sinan Cem Sanik, possibile sostituto dell’americano infortunato.
Per Piacenza e Ravenna quello di domenica è il terzo incontro: i primi due sono avvenuti la scorsa stagione, dando ragione una volta al sestetto piacentino e una volta al sestetto ravennate, il cui capitano era Antonio Corvetta, a Ravenna dal 2010 al 2012.
“Il nostro calendario – conclude Luca Monti – parte con due partite abbordabili che dobbiamo assolutamente riuscire a fare nostre. La partita di domenica, con Ravenna, rappresenta la prima sfida assoluta e allo stesso tempo difficile, trattandosi del primo incontro della stagione.
Il match con San Giustino rappresenterà la nostra prima sfida casalinga contro una squadra che avrà poco da perdere. Il terzo impegno stagionale ci vedrà invece coinvolti in trasferta con Macerata che, oltre a essere Campione d’Italia, è da poco detentrice della Supercoppa. Questo confronto sarà molto importante e ci potrà dire a che livello di preparazione siamo e la nostra distanza dalle prime della classe”.
Questo pomeriggio (15:30) e domani la Copra Elior Piacenza affronterà gli ultimi due allenamenti della settimana; a seguire, verso le ore 17:00, la squadra lascerà le mura del PalaBanca per affrontare la prima sfida dell’anno sul campo del Pala De Andrè fissata per le ore 17:30 di domenica 7 ottobre. Il match sarà trasmesso in diretta Rai Sport1.
 
ARBITRI: Padoan Fabrizio, Puecher Andrea
PRECEDENTI: 2 (1 successo per parte)
EX: Antonio Corvetta a Ravenna dal 2010 al 2012.
A CACCIA DI RECORD
In Regular Season: Sebastian Creus – 2 muri vincenti ai 200, Bruno Zanuto – 6 attacchi vincenti ai 500 (CMC Ravenna); Alessandro Fei – 11 attacchi vincenti ai 4500, Hristo Zlatanov – 8 punti ai 6500 (Copra Elior Piacenza).
In Campionato: Stefano Mengozzi – 4 muri vincenti ai 200 (CMC Ravenna); Frantisek Ogurcak – 2 attacchi vincenti ai 1000, Samuele Papi – 5 punti ai 7500 (Copra Elior Piacenza).
 
 
LE  PARTITE
1a giornata di andata Serie A1
Sabato 6 ottobre 2012, ore 17.30
Altotevere San Giustino – Cucine Lube Banca Marche Macerata  Diretta Rai Sport 1
Diretta streaming su www.raisport.rai.it
(La Micela-Gnani)
Domenica 7 ottobre 2012, ore 17.30
CMC Ravenna – Copra Elior Piacenza  Diretta Rai Sport 1
Diretta streaming su www.raisport.rai.it
(Padoan-Puecher)
Domenica 7 ottobre 2012, ore 18.00
BCC-NEP Castellana Grotte – Bre Banca Lannutti Cuneo
(Rapisarda-Pessolano)
Itas Diatec Trentino – Tonno Callipo Vibo Valentia
(Pol-Prandi)
Casa Modena – Marmi Lanza Verona  Diretta Sportube.tv
(Zucca-Saltalippi)
Andreoli Latina – Sir Safety Perugia
(Satanassi-Cipolla)

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank