Rapina con sequestro a Modena, arresto a Piacenza

Un rocambolesco inseguimento ha messo fine alla fuga dei due ventenni marocchini che ieri sera avrebbero sequestrato a Modena a scopo di rapina un impiegato 35enne, per costringerlo a prelevare denaro da 3 bancomat nel piacentino. Li ha bloccati questa mattina la polizia, avvertita dalla 35enne vittima che era stata scaricata a Roncaglia: a fermare i due marocchini, 6 pattuglie impegnate in una corsa con l’auto dei malviventi, che si è poi schiantati contro un guard-rail tra l’Auchan e San Rocco al Porto. I due marocchini sono stati condotti in carcere. Si tratta di Jovad Zidouh, 22enne regolare e incensurato, residente in provincia e Ahed El Isiss, 21enne clandestino senza fissa dimora e con precedenti per furto e rapina. Stando alle indagini condotte dalla squadra mobile di Piacenza i 2 avrebbero avvicinato il 35enne con la scusa di vendergli dei fiori, dopodichè si sarebbero approppriati della sua Bmw, costringendolo a salire a bordo per rapinarlo.   Proprio l’auto- sulla quale viaggiavano ancora al momento del fermo- ha permesso alla polizia di intercettarli.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank