La Rebecchi Nordmeccanica travolge il Lokomotiv Baku: 4-0

Rebecchi Nordmeccanica e Lokomotiv Baku han dato vita a un test-match che ha fatto da anteprima alla stagione europea delle due squadre, che esordiranno fra pochi giorni rispettivamente in Coppa CEV e in Champions League.

blank

Mazzanti ha lasciato a riposo Ferretti e dato spazio a Radenkovic in palleggio, confermando nel sestetto di partenza Turlea opposto, Bosetti e Meijners schiacciatrici, Sansonna libero, Nicolini e capitan Leggeri centrali. Nel quarto set formazione rivoluzionata con Frigo e Nicolini al centro, Zilio libero, Bosetti opposto, Radenkovic in regia e laterali Gennari, che già aveva giocato la seconda parte del primo set al posto di Bosetti, e Secolo, già inserita nel finale del terzo per Meijners.

Il Lokomotiv Baku ha schierato in tutti i quattro set Havlickova opposto, Artmenko e Monzoni schiacciatrici, Costa e Ssuschke-Voigt al centro, inserendo i liberi Filipova e Saad e alternando le registe Palchevskaya e Nenova. Nel corso dell’incontro sono entrate anche Samoilova, Klimovich e Abdulasimova, mentre Zhidkova è rimasta a riposo.

I primi tre set sono stati combattuti nelle fasi iniziali ma sono stati tutti vinti da Piacenza con punteggi di 25-20, 25-17 e 25-20. Il terzo sembrava avviato a favore del Lokomotiv che conduceva 23 a 16 prima che la Rebecchi Nordmeccanica iniziasse una bella rimonta che riportava il punteggio in pari (23-23) e poi dava a Piacenza anche il quarto set con il punteggio di 27-25.

Molto soddisfatto Mazzanti al termine: “Sono molto contento di quel che abbiamo fatto, abbiam giocato una buona partita, soprattutto come muro e difesa. Dobbiamo invece lavorare un po’ di più sulla qualità del primo tocco per evitare che, come stasera, l’attacco non riesca a rendere al massimo.”

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank