Marocchini arrestati: si aggrava la loro posizione, l’accusa è sequestro di

Si è di molto aggravata la posizione dei due marocchini arrestati l’altra notte a San Rocco al Porto con l’accusa di rapina, per aver costretto un automobilista di Modena a prelevare 500 euro con il suo bancomat e per averlo depredato della sua Bmw: il pm. Letizia Platè ha contestato ai due nordafricani arrestati, anche il reato di sequestro di persona. I due avevano infatti tenuto in loro balia da Modena a Piacenza l’automobilista, un uomo di 35 anni.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank