Per la rassegna “Thank God It’s…Saturday”:Dramane Konate in concerto

Sabato 20 ottobre 2012, per la rassegna “Thank God It’s…Saturday” il Milestone di via Emilia Parmense 27 apre una parentesi tutta africana grazie a Dramane Konate e al suo djembe solista, sul palco con altri sei percussionisti. Il concerto inizierà alle ore 22.30.

Percussioni africane in primo piano al Milestone Jazz Club, che tributerà un omaggio alla parte “afro” del Jazz, nell’ambito della rassegna “Thank God it’s…Saturday”. Una vera ed entusiasmante “percussions night” con il percussionista Dramane Konate che presenta il suo CD “Touman” (l’istante), uscito da poche settimane.

Aboudramane Konate comincia a suonare durante la sua infanzia in occasione delle cerimonie tradizionali in Costa d’Avorio; nel 1991 si unisce alla compagnia Dentè come solista. Dal 1995 al 1998 collabora con la compagnia Djolem diretta da Salif Coulibaly. Nel 1998 Georges Momboye lo seleziona come primo solista della sua compagnia Ivoire Danse con la quale collaborerà per due anni. Nel 2000 torna nella sua terra natale, il Burkina Faso, dove entra a fare parte della compagnia Bonogo diretta da Blandine Yameogo, sempre come primo solista. A Ouagadougou moltiplica le sue conoscenze facendo esperienze artistiche con Adama Dramè, percussionista noto in tutto il mondo e Seydou Boro, coreografo africano contemporaneo, noto per la sua grande creatività artistica. Nel frattempo è chiamato a Bamako, in Mali, per accompagnare Ami Sacko e Bassekou Kouyatè con i quali incide un disco ed effettua un tour africano. Dal 2001 al 2005 con la troupe Foteban diretta da Amadou Kiènou si esibisce in Germania, Francia, Svizzera e Italia incidendo nel 2005 l’album “Tabali”. In Italia dal giugno 2007, risiede in Val d’Arda e collabora con l’associazione Siraba Italia e con il danzatore Mamadou Djan Camara. Dal 2008 ha avviato a Piacenza un corso di percussioni africane; grazie a tutte queste esperienze e alla passione instancabile ha sviluppato uno stile personale e riconoscibile, estremamente potente e preciso ed una pedagogia attenta, paziente ed appassionata.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank