Copra sconfitto 3-0. Macerata mai in difficoltà

Nell’anticipo della terza giornata di campionato di Serie A1 di volley la Copra Elior Volley perde con un 3 a 0 che non ammette repliche. Macerata sempre avanti, forte di una battuta che non ha lasciato scampo alla ricezione piacentina.

I parziali 25 -22, 25-20 25-15 non raccontano tutta la verità di una Copra Elior che ha tentato per 2 set e mezzo di rimanere incollata ai campioni d’Italia, sperando in un momento di appannamento. Purtroppo Macerata forte dei suoi bombardieri Savani, Parodi e Zaytsev non è mai parsa in difficoltà. Gli 8 aces e 8 muri sono lo specchio della forza al servizio che in alcuni momenti è apparsa incontenibile. Piacenza, con Papi e De Cecco usciti rispettivamente a fine del 1 e 2 set, ha lasciato a Zlatanov e Fei il compito di difendere il fortino biancorosso. Prossimo appuntamento domenica 28 alle 18 al Palabanca di Piacenza arriva Vibo Valentia.

Nicola Gobbi


 

LUBE BANCA MARCHE MACERATA – COPRA ELIOR PIACENZA  3-0

La Cucine Lube Banca Marche Macerata ha battuto 3-0 il Copra Elior Volley di Luca Monti. I padroni di casa hanno saputo incidere costantemente al servizio, mettendo sottopressione la ricezione biancorossa. Zaytsev e Parodi sono stati i più prolifici di Macerata. Piacenza ha pagato a caro prezzo l’avvio sempre macchinoso dei set, in cui ha concesso punti preziosi agli avversari. Domenica 28 ottobre Zlatanov e compagni torneranno al Pala Banca per affrontare la Tonno Callipo Vibo Valentia.

MACERATA: Travica – Zaytsev; Podrascanin – Stankovic; Parodi e Savani in banda, Henno libero.
PIACENZA: De Cecco – Fei, Holt e Tencati al centro, Papi e Zlatanov in banda, Marra libero.  

Primo set: parte fortissimo la Lube, avanti 5-1. La Lube continua a condurre 14-9. Muro perfetto di Tencati 14-10. Errore al servizio di Papi. 15-10. Al servizio Travica, ottimo punto confezionato da De Cecco Zlatanov 15-11. Al secondo time out tecnico 16-12. Splendida palla di Fei, dopo una copertura importante di Marra. 18-14 avanti Lube. In rete Zaytsev al servizio 18-15, Macerata nonostante il vantaggio continua a forzare la battuta, Travica di prima intenzione 19-15. Piacenza è ancora in partita nonostante stia giocando decisamente meno bene rispetto alla formazione allenata di Giuliani. A segno anche Samuele Papi 20-16. Muro Out cercato e trovato da capitan Zlatanov 20-18. Negli ultimi scambi Macerata ha perso qualcosa in battuta, è cresciuto invece il Copra. Parodi a segno 21-18. Zaytsev sigla un punto importante per i locali 22-18: non sempre lucidissima la distribuzione di De Cecco in questa fase. Zlatanov piega le mani del muro avversario 22-19. Esce Tencati per Vettori al servizio, ma il giovane biancorosso sbaglia 23-19. Attacco di Zaytsev che sorprende tutta la retroguardia piacentina 24-19. Errore di Parodi 24-20. Ace di Alessandro Fei 24-21. Altro ace di Fei 24-22. Fei non riesce a ripetere l’impresa 25-22

Secondo set: Piacenza mette a segno il primo punto con Zlatanov. Finta di Travica in palleggio e la palla cade nel campo di Piacenza 1-1. Fei cerca le mani alte, ma non le trova 4-2: minibreak per Macerata. Podrascanin ferma Maroutti, che dall’inizio del set è subentrato a Papi. Fallo in fase di palleggio chiamato a Travica 6-4. Savani attacca, Maruotti non può difendere:8-5 al time out tecnico. Gran diagonale di Zlatanov 8-7, nonostante le difficoltà Piacenza rimane attaccata al match. Piacenza ritrova la parità con Hristo Zlatanov 9-9. Parodi e Savani riportano avanti la Lube 11-9. Lungolinea di Maruotti, ottimo pallone di De Cecco. Pipe di Zlatanov 13-12. Chiamato fallo alla difesa di Maruotti 14-12. Errore al servizio di Savani 14-13. 16-13 al secondo time out tecnico. Zaytsev a segno 17-13. A segno Zlatanov 17-14. Attacco vincente di Parodi 18-14. Pallonetto di Zlatanov 18-16. Out Fei, il pallone era comunque molto difficile 19-16. Primo tempo di Holt. Savani allunga il divario 20-17. Maruotti subisce il muro, pesantissimo di Zaytsev 21-18. Ancora Macerata con Podrascanin 22-18. Ace di Zaytsev 23-18: la battuta era talmente forte che Fei non è riuscito a spostarsi. Savani in diagonale 24-19. Anche il secondo set finisce a pannaggio dei padroni di casa 25-20. Da sottolineare l’ottima condizione fisica dei giocatori della Lube che per ora sta facendo la differenza.

Terzo set: parte fortissimo Macerata 3-0. Piacenza sta pagando l’avvio dei set in cui Macerata ha saputo partire subito al massimo. A segno Maruotti 4-3. Allunga Macerata con Parodi 5-3. Ancora Parodi 6-3. A segno Stankovic 7-4. Al primo time out tecnico il punteggio è di 8-4 con l’ace di Travica. Attacco di Fei in posto 4 (8-5). Piacenza prova a restare aggrappata al match con Fei 9-6. Simone Parodi passa fra le mani di Holt e Zlatanov 10-6. Errore di Savani 10-8. Ace di Alessandro Fei 10-9. Ace Zaytseev 12-9, ancora molto incisivo al servizio. Altro ace di Zaytsev che trova ancora l’incrocio delle righe 13-9. In rete il servizio di Zlatanov 14-10. Al secondo time out tecnico la Lube rimane avanti per 16-12. Chiamato il quarto tocco a Piacenza 17-12. Muro di Stankovic sull’attacco di Fei. Ennesimo ace di Macerata 20-13, la gara sembra ormai compromessa. Muro di Zaytsev 22-15.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank