Buona la prima per la Rebecchi Nordmeccanica, 3-0 su Crema

Mai vista così tanta gente alla prima partita!
Ben 3471 le presenze, record di sempre per la prima partita della stagione a Piacenza, con un incasso che sfiora i 19.000 euro.

Un quarto d’ora prima della partita le tifoserie avversarie si stanno già affrontando a suon di cori. Sono canti e slogan di incitamento che salgono di volume quando lo speaker annuncia le formazioni: Crema schiera Paolini, Dalia, Garcia, Okaka, Matuszkova, Lehtonen, Paris;  Piacenza risponde con Leggeri, Turlea, Secolo, Nicolini, Radenkovic, Bosetti, Sansonna.

Primo set: Inizia l’incontro, e Piacenza prova a spiccare subito il volo prendendo un vantaggio di cinque punti, poi Crema rimonta fino al 12-10. Piacenza non ci sta, il punteggio schizza al 17-10 rendendo molto difficile il recupero alle ospiti: Crema ci prova, ma il 25-20 finale è a favore di Piacenza.

Secondo set: Piacenza conduce con un tranquillizzante 17-11, e poi con un rassicurante 21-16.
Ma qui avviene la rivoluzione: un mai domo Crema si rende nuovamente pericoloso e recupera fino al 22-21.
Da brividi finale: Piacenza avanti 24-22, poi pareggio 24-24, e Crema riesce ad annullare tre set-ball piacentini. Per risolvere il set sul 28-26 occorre che le piacentine sfoderino di tutto: da attacchi spettacolari a battute insidiosissime, da palleggi millimetrici a prodigiosi salvataggi in tuffo. Il tutto con gli applausi a scena aperta di unpubblico entusiasta.

Nel terzo set il brivido ricomincia quando è Crema a condurre 8 a 5 al primo break. Ma ancora una volta Piacenza riesce a cambiare marcia, e al momento della seconda pausa il punteggio è 16 a 11 per la Rebecchi Nordmeccanica. La partita finisce qui: 19 a 11, poi 22 a 12, poi finalmente il 25 a 13 che sancisce il tre a zero, e il Pala Banca esplode.

Al termine, la giuria dei giornalisti sceglie come miglior giocatrice dell’incontro Carmen Turlea, top scorer con ben 26 palloni messi a terra in tre set, esattamente un terzo di tutti i punti direttamente realizzati dal Piacenza. Ma tutta la squadra ha girato veramente bene.

“Siamo contentissime di questa vittoria – commenta Laura Nicolini – sapevamo che Crema è una squadra con giocatrici  forti, ma noi siamo state brave a rimanere concentrate e sempre attente, specialmente sul finale del secondo set quando ci hanno riagganciato. Siamo contente di aver vinto davanti a questo nostro meraviglioso pubblico. Voglio anche fare i complimenti a Danika per come ha giocato.”

Ed ecco Danika Radenkovic, venti anni compiuti da pochi giorni, oggi al suo esordio nel campionato italiano: “Ho sempre desiderato giocare nella serie A1 italiana, e oggi ho provato delle bellissime sensazioni giocando a fianco di queste fantastiche compagne, e di fronte a un pubblico che è famoso per amare tantissimo la pallavolo.”

IL TABELLINO

Rebecchi Nordmeccanica Piacenza – Icos crema 3-0 (25-20, 28-26, 25-13)

Rebecchi Nordmeccanica Piacenza:  Leggeri 7, Turlea 26, Secolo 7, Nicolini 4, Sansonna (L), Radenkovic 2, Bosetti 18; Gennari. Non entrate Frigo, Ferretti, Zilio. All. Mazzanti.

Icos Crema: Paolini 10, Dalia 1, Garcia Zuleta 7, Okaka 1, Rossi Matuszkova 16, Lehtonen 8, Paris (L); Portalupi (L), Saccomani 6. Non entrate Nucu, Nicolini, Marc, All. Barbieri.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank