“I venerdì del jazz” ospita sul palco del Milestone il Zanisi Trio

Venerdì 26 ottobre 2012, la rassegna “I venerdì del jazz” ospita sul palco del Milestone di via Emilia Parmense 27 l’Enrico Zanisi Trio con il progetto Life Variations. Il gruppo è composto da Enrico Zanisi al pianoforte, Alessandro Paternesi alla batteria e Joe Rehmer al contrabbasso. Il concerto inizierà alle ore 22.30.

Enrico Zanisi Trio è un progetto nato sul palco del Music Inn, storico locale jazz della capitale. Il trio formato da tre giovani ma interessantissimi musicisti ha al suo attivo numerose esibizioni; è appena stato pubblicato dalla Cam Jazz il primo album dal titolo “Life Variations”, fortemente voluto dalla prestigiosa etichetta. Il repertorio è costituito da sole composizioni originali che Zanisi ha scritto apposta per questa formazione: l’improvvisazione e l’interplay quasi cameristico sono la colonna portante del trio. Tutto funziona, nella musica che Enrico ha pensato per questo suo nuovo album nel quale si fa accompagnare da Joe Rehmer al contrabbasso e Alessandro Paternesi alla batteria. Uno strano florilegio di idee, tante, copiose, con una varietà anch’essa insolita: la riproposizione di “In the wee small hours of the morning” e dieci composizioni originali, scritte con quella gioiosa, irrefrenabile leggerezza che appartiene a quei rari, fortunati artisti per cui creare è un fatto naturale, come bere, mangiare: uno stato di grazia, per l’appunto. Una musica che dà un ritmo diverso al nostro cuore.

Enrico Zanisi, 22 anni, si è diplomato in pianoforte con lode presso il Conservatorio de L’Aquila. A 15 anni ha cominciato ad interessarsi al jazz, studiando con Marco Di Gennaro e seguendo i corsi estivi di “Siena Jazz 2005”, “Jazz’s Cool 2006-2008-2009” e “Umbria Jazz 2008”. Come pianista jazz ha vinto il primo premio-borsa di studio al “Premio Nazionale di composizione-esecuzione pianistica in ambito jazz Franco Russo” (Trieste 2007). Si è inoltre classificato al secondo posto al “Premio Roma Jam Session 2007”, riscuotendo entusiastici apprezzamenti da parte del pubblico e della critica. Nel 2008 ha vinto una borsa di studio di $10.000 per frequentare un corso annuale presso l’Università Berklee di Boston e si è classificato finalista e vincitore della borsa di studio “Nuoro jazz” al “Premio Internazionale Massimo Urbani”. Nel Dicembre 2008 si è esibito ad Umbria Jazz Winter. Nel 2009 si è aggiudicato a Piacenza il Primo Premio e il “Premio del Pubblico” al Concorso Nazionale per nuovi talenti del jazz italiano “Chicco Bettinardi” ed ha superato la selezione per l’ammissione alla facoltà di jazz presso la “Manhattan School of Music” di New York.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank