Vacanze in India: per 2 bobbiesi si trasformano in un incubo

Erano partiti per una vacanza in India, ma sono finiti in manette con l’accusa di detenzione e traffico di stupefacenti. E’ la storia di 2 amici di Bobbio, S. N. e A.F. le loro iniziali. I 2 avrebbero dovuto far ritorno a casa 12 giorni fa, ma sono stati fermati dalle autorità locali e non possono lasciare il Paese. La polizia indiana sostiene infatti di averli bloccati con 18 kg di hashish da portare in Italia. I 2 piacentini si difendono dichiarando  di essere innocenti e di essere finiti nei guai durante un blitz della polizia ad una festa a casa di gente conosciuta da poco. "Chiediamo che sia aperta un’inchiesta da un’altra polizia" scrivono all’ambasciata italiana di Nuova Delhi. La Farnesina sta seguendo la vicenda passo passo. 

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank