Rebecchi Nordmeccanica sconfitta:Bergamo fa suo l’incontro al tie break

Piacenza cede al quinto set contro Bergamo dopo una lotta serratissima, durata ben 2 ore e 14 minuti di gioco effettivo. Una partita a fasi alterne giocata fra i cori delle due tifoserie rivali, di fronte a più di 3200 spettatori che hanno spesso applaudito a scena aperta le protagoniste dell’incontro.
Al termine, la giuria elegge “MVP – Premio Cantina Valtidone” Valentina Diouf, autrice di ben 30 punti personali.
La Rebecchi Nordmeccanica Piacenza sarà di nuovo in scena al Pala Banca domenica 11 novembre per la quarta giornata del campionato, ospite sarà la Duck FarmChieri Torino.

PRIMO SET -Le squadre iniziano contendendosi il primato e sorpassandosi a ripetizione, poi Piacenza prova a staccarsi e si arriva al primo stop sul punteggio di 8 a 6 per le padrone di casa. Al rientro in campo Piacenza aumenta momentaneamente il vantaggio a tre punti, ma Bergamo è rapida a pareggiare i conti: 13 pari. Piacenza insiste a voler staccare le avversarie e ci riesce, saltando dal 15-14 al 18-14 e poi al 20-15. La reazione di Bergamo non si fa attendere, le ospiti riducono il distacco a soli due punti, ma dal 22-20 la Rebecchi Nordmeccanica fa centro per tre volte: 25 a 20.

SECONDO SET – Stavolta è Bergamo che prende il comando, un ace manda le squadre al primo time out tecnico con Bergamo avanti 8 a 2. Piacenza rosicchia qualche punto con tre muri consecutivi, ma Bergamo ricostruisce alla svelta il vantaggio precedente e se lo porta fino al termine del set: 25 a 19 per Bergamo, conto set 1-1.

TERZO SET – Piacenza ritorna a condurre il gioco, ma la lotta è durissima: Bergamo è in scia a un paio di punti, e con un ace firma il dieci pari. Bergamo sorpassa e guida 12-10, Piacenza accorcia e ritorna in testa: 13-12 per Piacenza. La Rebecchi Nordmeccanica lascia le avversarie a tre punti di distanza, quando Turlea e Bosetti restano a terra dopo un duro e involontario scontro lasciando tutti col fiato sospeso. Per fortuna niente di grave, entrambe riprendono la loro posizione.
Sul 18 a 14 Piacenza sembra aver spiccato il volo, ma nel giro di pochi scambi il punteggio è di nuovo in pari: 21 a 21.
Il finale fa salire la tensione alle stelle nel PalaBanca: Piacenza segna e Bergamo risponde, e si va avanti così fino al 24 pari. Ora le squadre danno il tutto per tutto, dando vita ad uno scambio lungo e spettacolare che è concluso a favore di Piacenza: 25-24, anticamera del 26-24 che fa esplodere il Pala Banca.

QUARTO SET – Ancora un cambio di fronte, con Bergamo che prende subito quattro punti di vantaggio e resiste ai tentativi di recupero del Piacenza. Ma proprio quando Bergamo allunga maggiormente (8-13), Piacenza reagisce e si rifà sotto: 12-13. Si combatte duramente su ogni pallone, Bergamo è sempre avanti ma Piacenza è in scia. Bergamo prova a scappare portandosi sul 14 a 17, Piacenza risponde alla grande pareggiando e passando al comando: 18 a 17. Si lotta sul filo del rasoio: Piacenza prova a staccare le avversarie ma non ci riesce, dal 20 pari Bergamo riprende la testa: 20-22. Piacenza riacciuffa di forza il pareggio, ma dal 22 pari è Bergamo a calare il tris decisivo: 22-25, si va al tie break.

QUINTO SET – È ancora spettacolo fin dai primissimi scambi, il punteggio è in grande equilibrio, le squadre di superano a vicenda. Bergamo riesce a farsi largo, ma dal 4-7 Piacenza si rifà pericolosa e a metà set il punteggio è 7-8, la partita è ancora da decidersi. Bergamo allunga ancora, e stavolta riesce a tenere a grande distanza Piacenza chiudendo l’incontro sul 10-15.

IL TABELLINO
Rebecchi Nordmeccanica Piacenza – Foppapedretti Bergamo 2-3 (25-20, 19-25, 26-24, 22-25, 10-15).
Rebecchi Nordmeccanica Piacenza – Frigo 2, Gennari ne, Leggeri 10, Turlea 22, Meijners ne, Secolo 15, Nicolini 6, Ferretti ne, Sansonna (L), Radenkovic 4, Bosetti 21, Zilio (L) ne. All. Mazzanti.
Foppapedretti Bergamo – Kisura 12, Bruno ne, Crimes 12, Brown 2, Weiss 1, Blagojevic, Merlo (L), Di Iulio 24, Devetag 4, Diouf 30, Balboni, Zambelli 4. All. Lavarini.
Note: spettatori 3223, incasso 8900 Euro. Durata set 28′, 27′, 32′, 32′, 15′. Tot 2h14′.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank