Eco-scuola, Piacenza seconda solo a Trento. Dosi: “Tutto merito nostro”

Il sindaco Paolo Dosi appresi con soddisfazione i risultati della qualità del sistema-scuola nella classifica di Legambiente che vede al secondo posto la nostra città dietro soltanto a Trento, commenta un risultato per il quale l’Amministrazione Comunale ha fatto davvero tanto.

blank

“Questo è il risultato dei dieci anni della Giunta Reggi – commenta – che ha riservato particolare attenzione e ha avuto una grande sensibilità verso l’edilizia scolastica di qualità, sostenibile, impegnandosi al meglio nell’agibilità scolastica, nell’impiantistica e nei collaudi statici. In tanti anni sono state inaugurate palestre completamente ristrutturate, nuove aule e anche interi complessi scolastici sistemati secondo i metodi e i criteri più avanzati, dotati di impianti a energia rinnovabile sugli edifici. Non è un caso che Piacenza risulti essere un’eccellenza a livello scolastico in generale: penso alla rete dei trasporti, alle “Zone 30” al Pedibus, alla rete di piste ciclabili realizzata in questi anni: infrastrutture importanti per le fasce deboli e per i ragazzi in particolare. Non solo, siamo stati tra i primi ad appoggiare le mense scolastiche alla filiera locale e a favorire i prodotti biologici a chilometri zero, senza trascurare il fatto che diversi cibi provengono dal commercio equosolidale. Senza retorica e con molta sostanza questa Amministrazione sta portando avanti ciò che è stato avviato negli anni precedenti”.

Prosegue il primo cittadino: “La nostra attenzione nei confronti della scuola, soprattutto in questo periodo di gravi disagi e di crisi, resta immutata, nonostante i tagli e le difficoltà. Esistono priorità innegabili e la formazione e l’educazione dei giovani rappresentano uno dei capisaldi dell’Amministrazione e il nostro obiettivo è quello di garantire continuità in coerenza con quanto è stato fatto”.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank