La Rebecchi Nordmeccanica torna a vincere: Chieri superata in tre set

La Rebecchi Nordmeccanica Piacenza ritorna alla vittoria superando per tre a zero la Duck Farm Chieri Torino.

blank

Una gran bella partita – sottolinea molto soddisfatto Mazzanti al termine – veniamo da un momento difficile, contro Bergamo non sembravamo quello che siamo realmente, oggi siamo ritornati noi. In settimana abbiamo cambiato gli schemi, lavorando con l’obiettivo di costruire invece che puntare esclusivamente alla vittoria della prossima partita: in questo modo le ragazze sono riuscite a giocare con meno ansia e più tranquillità“.

Piacenza è stata molto ordinata e precisa – spiega l’allenatore del Chieri Salvagnie questo è un grande merito delle nostre avversarie e del loro allenatore. Però noi nei primi due set non siamo riusciti a esprimerci ai nostri livelli, e alla fine abbiamo anche perso la necessaria aggressività quando gli scambi non andavano come volevamo.”

Vincitrice del Premio Cantina Valtidone per la MVP dell’incontro è Lucia Bosetti, top scorer della partita con 19 punti e ottime percentuali in attacco (59%) e ricezione (44%).

PRIMO SET – L’avvio è favorevole alle padrone di casa che raggiungono un buon margine di vantaggio. Sul punteggio di 11-6 Chieri chiama il primo time-out, e al rientro in campo inizia a rimontare portandosi a un solo punto di distacco: 11-10. La risposta delle piacentine non si fa attendere, e di nuovo Piacenza prende il largo: 14-10. Il vantaggio dura però pochi scambi, e di nuovo Chieri si rifà sotto fino al 17 a 16. Per due  volte Piacenza respinge il tentativo di aggancio, poi aumenta il vantaggio a tre punti ma di nuovo Chieri si riavvicina: 20-19. Piacenza allunga di nuovo, per l’ennesima volta Chieri si riavvicina come tirata da un elastico, e finalmente arriva l’allungo decisivo che chiude il set sul 25 a 21 per la Rebecchi Nordmeccanica.

SECONDO SET – Il set si apre con il gioco sempre controllato dalla Rebecchi Nordmeccanica che macina punti arrivando rapidamente al 12 a 3. Chieri prova a riavvicinarsi, ma in mezzo a scambi combattuti e spettacolari Piacenza riesce a tenere a grande distanza le avversarie chiudendo a proprio favore anche il secondo set per 25 a 15.

TERZO SET – Stavolta è Chieri a guidare la gara, e sul punteggio di 1-4 Mazzanti ferma il gioco per un time out. Al rientro in campo Piacenza va subito a segno e poco dopo sorpassa: 6-5. Chieri ritorna avanti (6-7) ma viene subito risuperata e si va al primo stop tecnico con Piacenza in vantaggio 8 a 7. Si procede per vari scambi con una lotta serrata, ma dall’undici pari Piacenza inizia a staccarsi per il definitivo 25-15 che chiude l’incontro un’ora e un quarto dopo il fischio d’inizio.

Rebecchi Nordmeccanica Piacenza – Duck Farm Chieri Torino 3-0 (25-21, 25-15, 25-15)
Rebecchi Nordmeccanica Piacenza:
Leggeri 8, Turlea 16, Secolo 9, Nicolini 8, Sansonna (L), Radenkovic, Bosetti 19. Non entrate Frigo, Gennari, Meijners, Ferretti, Zilio (L). All. Mazzanti.
Duck Farm Chieri Torino: Borgogno, Bechis, Sirressi (L), Potokar, Guiggi 8, Ravetta 5, Sorokaite 6, Fernandez Navarro 9, Piccinini 8, Zauri, Vindevoghel. Non entrate: Vietti, Fabris. All. Mazzanti.
Arbitri: Longo e Frapiccini.
Note: spettatori 3097, incasso 7350 Euro.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank