“Ancora oggi troppi diritti dei bambini calpestati e lesionati”

Presentate questa mattina in Comune le iniziative per celebrare la ricorrenza della dichiarazione dei diritti dei bambini e delle bambine e la firma della carta Onu, martedì 20 novembre. Un momento di festa per i ragazzi che potranno rappresentare alle autorità e al sindaco un messaggio di loro gradimento. Quest’anno le celebrazioni, cui parteciperanno 250 studenti di 8 scuole elementari e paritarie, saranno dedicate all’approfondimento dell’articolo 29. La giornata sarà così organizzata: ritrovo alle 9,30 in piazza Cavalli, saluto delle autorità e del sindaco Paolo Dosi, lettura di messaggi/pensieri dei bambini e coreografie artistiche. Alle 10,30 nella sala del Consiglio comunale i saluti del presidente del Consiglio Claudio Ferrari e gli interventi dei ragazzi rappresentanti del Consiglio comunale dei ragazzi stessi (stavolta saranno gli alunni della 3B della Calvino), quindi saluti del rappresentante provinciale Unicef. “Vogliamo affare in sede istituzionale l’importanza dei diritti dei bambini e creare un momento di confronto” ha spiegato l’assessore Paola Beltrani. Giuseppe Magistrali, dirigente del Comune, ha aggiunto: “Sono momenti rituali, ma è proprio partendo da questi momenti che riusciamo a difendere i diritti. La cronaca quotidiana ci dice che sempre più spesso i diritti dei bambini sono lesionati quando rappresenta l’indicatore quotidiano. Un momento di festa e di riflessione. Anche in periodi di difficoltà economiche certi diritti vanno salvaguardati” ha osservato Magistrali ricordando anche la protesta di questi giorni dei docenti della scuola Calvino che ha deciso di rinunciare alle gite in protesta con i tagli. Davide Tagliafichi dell’associazione culturale Tersicore ha ricordato come “nel 1996 Piacenza si sia dotata di un Consiglio comunale dei ragazzi, rivolto in particolare ai ragazzi delle scuole medie”. “Cittadinanza, partecipazione e legalità i tre temi forti di questa giornata” ha concluso. Marcella Martino si occuperà di animazione: “Da anni ci occupiamo di questo aspetto”. L’articolo 29 verrà illustrato dunque anche con una performance di danza. 

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank