Diede fuoco alla cella e picchiò quattro agenti, condannato a sei mesi

Aveva dato fuoco alla cella e picchiato quattro agenti. Il fatto era avvenuto lo scorso anno nel carcere di via Delle Novate. Mercoledì, un marocchino, difeso dall’avvocato Gianni Montani, ha scelto di essere processato con il rito abbreviato e il giudice lo ha condannato a sei mesi di reclusione. L’uomo sconterà la pena in carcere dove già si trova per altre condanne. Il consiglio di disciplina aveva decisio di mettere in marocchino in isolamento, dopo l’episdio dell’incendio. Ma quando gli agenti della polizia penitenziaria erano andati a prenderlo per trasferirlo, il detenuto aveva cominciato a colpire gli agenti. Al termine della colluttazione, quattro poliziotti serano rimasti feriti, mentre il nordafricano era stato denunciato per resistenza e lesioni.

blank
Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank