“Open days” della scuola comunale di musica Mangia

Tutto il teatro Verdi pronto a risuonare con gli “Open days” della scuola comunale di musica M. Mangia gestita dall’associazione Glauco Cataldo. Venerdì 30 novembre e sabato 1 dicembre la scuola Comunale di musica apre le porte del teatro Verdi per due giorni di lezioni pubbliche e gratuite dedicate a bambini, ragazzi e adulti. Durante i pomeriggi del 30 novembre e del 1^ dicembre i maestri della scuola, a partire dalle 15,30, proporranno lezioni di strumento e lezioni-concerto gratuite ai visitatori.

blank

I maestri della scuola Comunale di musica esporranno le caratteristiche peculiari di ogni strumento, dando modo a ciascun visitatore di provare in prima persona cosa vuol dire avere a che fare con la musica suonata.

Ricordiamo che la scuola Comunale di musica propone corsi di musica classica e moderna, spaziando da strumenti che vanno dall’arpa celtica e al flauto traverso, dalle percussioni tradizionali dell’Africa nera alla chitarra elettrica, dall’educazione dell’orecchio e materia musicali di base a corsi di armonia e composizione. Sabato 1^ dicembre, alle 21, si terrà il concerto, organizzato in collaborazione con il festival chitarristico di Castell’Arquato “Le Anime della Chitarra” del duo chitarristico Maccari-Pugliese, un’occasione per gli studenti della scuola e per tutti gli appassionati di musica di entrare in contatto con due grandi maestri del repertorio chitarristico dell’800.

L’Associazione Glauco Cataldo – osserva l’assessore alla Cultura Augusto Bottioni – si è aggiudicata la concessione della gestione triennale della scuola di Comunale di musica proponendo una serie di iniziative che passano attraverso il coinvolgimento di altre associazioni presenti sul nostro territorio, con lo scopo comune di aumentare la diffusione della cultura musicale e incentivare la conoscenza della musica tramite l’apprendimento, lottando così contro l’analfabetismo musicale. Il bel concerto del primo dicembre si inserisce in quest’ambito e nell’attività istituzionale della Scuola comunale, attività peraltro richiesta da un capitolato d’oneri molto impegnativo e qualificato. Numerose saranno infatti le piacevoli novità che verranno introdotte prossimamente nelle già ricche proposte della Mangia e sono sicuro sapranno stupire i concittadini, ma soprattutto rilanciare la nostra scuola comunale, patrimonio della nostra collettività, riconosciuta anche dalla Regione per la sua qualità“.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank