Pesce d’aprile!

Pesce d’aprile! Come ogni primo aprile, anche quest’anno – in Italia e nel resto del mondo – sono spuntati centinaia di "pesci d’aprile", tra annunci radiofonici impossibili, notizie stravaganti e appuntamenti improbabili. All’insegna della goliardia anche lo scherzo di Radio Sound, che ieri ha diffuso la clamorosa notizia – naturalmente inventata – di una maxistruttura pronta ad ospitare a Piacenza anche uno stadio ultramoderno adatto ad ospitare tifosi e famiglie, con la presenza di negozi e perfino di un ristorante vista-campo. Tanti gli indizi per non cadere nello scherzo, a cominciare dal nome dell’architetto incaricato di progettare l’opera e intervenuto eccezionalmente (ovviamente per finta!) ai nostri microfoni: si tratta del "fantomatico" Lie Fisher (lie in inglese significa bugia, fish significa pesce). "Piacenza è la città ideale per ospitare questa mega struttura" spiegava il finto Fisher a Radio Sound. E la finta notizia è da subito circolata tra i tifosi, pubblicata anche dal sito piacenzacalcio.com proprio con la complicità di un tifoso. Bravi però i sostenitori biancorossi, che – intervenuti on line – hanno subito capito che si trattava di un pesce d’aprile: l’intento, del resto, era chiaramente scherzoso, con l’obiettivo di provare a regalare un piccolo sorriso su un tema, quello della struttura da gioco piacentina, spesso al centro di vivaci polemiche. E chissà se un giorno potrà mai realizzarsi una simile costruzione.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank