Fei:”Non siamo così distanti da Trento, anche se dobbiamo ancora lavorare”

La gara di Trento, nonostante la sconfitta, ha lasciato in casa Copra una sensazione importante: quella di potersela giocare anche con squadre fortissime come Trento. I biancorossi, nonostante l’assenza di capitan Zlatanov e un inizio in sordina, hanno saputo rendere la vita molto dura a una formazione considerata tra le più forti al mondo. L’obiettivo per Piacenza  è arrivare al massimo della forma per la Coppa Italia, manifestazione aritmicamente già conquistata dalla squadra di Monti con due settimane di anticipo. “Dobbiamo giocare con tranquillitàspiega Fei al microfono di Radio Sound è quella che ci serve per riuscire a migliorare e avvicinarsi un po’ di più alle squadre più attrezzate del campionato come Trento piuttosto che Macerata. In battuta e a muro nell’ultima gara siamo andati abbastanza bene… sicuramente dobbiamo migliorare ancora tanto. Siamo ancora distanti da Trento, ma non come dice la classifica. Comunque per raggiungere certi livelli bisogna lavorare meglio e di più!”

Per domenica prossima a Latina di cosa c’è bisogno?

Concentrazione prima di tutto! Perché è una partita molto difficile e importante per la classifica. Stesso discorso vale anche per la Coppa, non dobbiamo pensare sia una gara facile sottovalutando gli avversari, perché per perdere un incontro ci vuole pochissimo“.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank