Rebecchi Nordmeccanica, bella vittoria a Cipro

La Rebecchi Nordmeccanica Piacenza vince per 3 a 0 il primo incontro valido per i sedicesimi di finale della CEV Challenge Cup. La gara di ritorno si giocherà il giorno 11 dicembre al Pala Banca alle ore 20.30.

LA PARTITA
Sotto la direzione di gara dell’arbitro sloveno Globacnik, affiancato dal rumeno Rusonoiu, Piacenza scende in campo con Ferretti in diagonale a Turlea, leggeri e Nicolini al centro, Bosetti e Meijners laterali e Sansonna libero. La Rebecchi Nordmeccanica inizia la partita con un vantaggio che cresce in regolare progressione fino al 20 a 5, chiudendo a proprio favore il primo set sul punteggio di 25 a 10.

Il secondo set si apre con maggior equilibrio, e con la formazione piacentina modificata con l’inserimento di Gennari al posto di Turlea e di Frigo per Leggeri. Dopo i primi scambi è l’Apollon a prendere il comando, ma dallo svantaggio di 7 a 10 la Rebecchi Nordmeccanica mette a segno sei punti consecutivi ritornando in testa. L’Apollon rimonta fino a un punto di distacco, ma Piacenza si scatena e va a chiudere il set sul 25 a 16.

Il terzo e decisivo set vede Piacenza al comando fin dal primo punto, e ancora una volta la progressione è costante: 5-3, 9-4, 12-5, 15-6. Si vede in campo anche Zilio, e il set si conclude sul 25 a 12 che sancisce il tre a zero.

IL TABELLINO
Rebecchi Nordmeccanica Piacenza – Apollon Limassol 3-0 (25-10, 25-16, 25-12).
Rebecchi Nordmeccanica Piacenza: Frigo 9, Gennari 8, Leggeri 3, Turlea 2, Meijners 15, Nicolini 6, Ferretti 4, Sansonna (L), Bosetti 17, Zilio (L). Non entrate: Secolo, Radenkovic All. Mazzanti.
Apollon Limassol: Stefanou, Manitarou 2, Karamanide (L), Ioannidou 2, Timokhova Siskou, Kovacheva 3, Asque 5, Konstantopoulou, Stoyanova 13, Leonidou 1. Non entrate Irakli, Konstantinou, Zakchaiou. All. Giapanis.
Arbitri: Globacnik (Slo), Rusonoiu (Rou).
Durata set: 17′, 21′, 19′. Tot 57′.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank