Prendono a calci i videogiochi di un bar: allontanati dal metronotte

blank

Ieri sera, intorno alle 22.40, la centrale operativa della Metronotte Piacenza è stata contattata dal titolare di un locale nei pressi della stazione di Piacenza per richiedere l’intervento di una pattuglia. Alcuni sconosciuti stavano molestando il personale, rifiutando di andarsene. Giunte sul posto, le due Guardie Metronotte hanno trovato due persone all’esterno del locale, accusate dalla proprietaria d’aver preso a calci le macchinette dei videogiochi e d’averla minacciata. Gli agenti hanno accompagnato a casa la signora: il responsabile del locale s’è riservato di sporgere denuncia alla questura. 

blank

Un bosniaco di 47 anni, con i documenti in regola, è stato denunciato per ricettazione. L’uomo è stato intercettato dalla Polizia mentre si trovava alla guida di una Fiat 500 rossa, di cui un piacentino aveva denunciato il furto.

Un marocchino di 29 anni ha richiesto l’intervento della Polizia verso le 18.30 di ieri sera mentre si trovava in via Colombo: sarebbe stato avvicinato all’esterno di un bar e minacciato senza motivo da un albanese, un uomo di grossa corporatura che, secondo l’aggredito, era armato di coltello o di un cacciavite. Giunti sul posto, i poliziotti non sono riusciti però a individuare l’aggressore, che nel frattempo aveva fatto perdere le proprie tracce.

Curioso episodio ieri pomeriggio al Sigma di piazzale Marconi: poco prima delle 16 il direttore del supermercato ha notato una coppia sospetta e ha deciso di seguirla. Per tutta risposta i due – un uomo e una donna – si sono innervositi. L’uomo ha sferrato un calcio al responsabile del punto vendita e la donna gli ha rifilato uno schiaffo. Poco dopo si sono allontanati. 

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank