Allegro con brio, al via la nuova stagione musicale alla Sala dei Teatini

Dopo la positiva esperienza nella passata stagione prosegue anche quest’anno il rapporto di collaborazione tra la Fondazione Teatri di Piacenza e il Conservatorio di musica “G. Nicolini”, che insieme al Comune di Piacenza, Assessorato alla Cultura si apprestano a replicare la fortunata stagione di Musica da Camera alla Sala dei Teatini “Allegro con Brio”.

blank

I concerti, che si terranno mensilmente, da gennaio a maggio, saranno un’occasione per valorizzare le realtà musicali della città e del suo territorio nonché quel gioiello architettonico che la Sala dei Teatini rappresenta.

La rassegna “Allegro con Brio” comprende cinque concerti e tutti vedono impegnati esclusivamente insegnanti e studenti del Conservatorio in un percorso comprendente autori dal Settecento al Novecento.

La possibilità di poter ascoltare autori significativi della storia musicale attraverso esecuzioni di valore, sia da parte di insegnanti sia dei migliori studenti del Conservatorio, costituisce un momento fondamentale sia per la promozione delle attività musicali e didattiche della scuola stessa, sia per la diffusione della cultura musicale in città.

Il primo appuntamento si terrà in occasione dell’Epifania, e sarà interamente dedicato a Verdi e al suo tempo, un omaggio doveroso nell’anno in cui si celebra il bicentenario della sua nascita. Protagonisti il Coro del Teatro Municipale e solisti del “Nicolini” che sotto la direzione del Maestro Corrado Casati proporranno arie tratte da celebri opere di Verdi, quali Traviata, Forza del destino e Simon Boccanegra e altre pagine da opere di autori contemporanei tra cui Rossini, Bizet, Donizetti.

Il secondo appuntamento, “Concerto Grosso”, in programma il 3 febbraio, vedrà impegnata l’orchestra del Conservatorio “G.Nicolini” che sotto la direzione del Maestro Fabrizio Dorsi proporrà musiche di Corelli, Breiner, Sibelius, Holst e dei Beatles.

Quindi, il 3 marzo, spazio alla musica jazz con il “Jazz Trio” composto da tre docenti del Conservatorio: Stefano Bagnoli, Paolino Dalla Porta e Umberto Petrin.

“Le Chitarre all’Opera” si terrà invece il 21 aprile. Giuseppe Pepicelli e le chitarre del Conservatorio daranno una lettura nuova e originale di alcune opere di Mozart, Giuliani, Tarrega, Puccini e Rossini.,

A chiudere la Stagione ai Teatini sarà infine il mezzosoprano Anna Maria Chiuri che accompagnata al pianoforte da Marco Cecchinelli si esibirà su musiche di Debussy, Fauré, Poulenc, Ravel e Satie. 

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank