Mondo Marcio in concerto

blank

SABATO 22 DICEMBRE Hip-Hop & electro party XMAS SPECIAL edition

blank

FESTA DEGLI STUDENTI con MONDO MARCIO e il  COSE DELL’ALTRO MONDO TOUR

+ JACK FOLLA (ep release party)
+ ET3 GANG
+ MATRICOLA 300

+ GHETTO BLASTER PROJECT (danza hip-hop & freestyle breakdance)

+ DIRTY DIANA & BOULEVARD entertainment
electro – dirty dutch – nu-house DJ-SET

 APERTURA H.19 HAPPY HOUR ELETTRONICO A BUFFET

Dopo uno storico che supera le 130.000 copie vendute e diversi tour in tutta italia, Il 2012 per Mondo Marcio è l’anno di Cose Dell’Altro Mondo, l’album della piena maturità. Un album che viene pubblicato in una scena musicale decisamente mutata. Afferma Marcio: “Ora il rap italiano può veramente essere considerato il nuovo pop per i giovani. Per certi versi i rapper di oggi sono in qualche modo i nuovi cantautori.” 

”In Cose Dell’Altro Mondo ci sono canzoni che non avrei mai scritto in passato, alcune sembrano davvero scritte da UN ALTRO MONDO MARCIO (da qui il titolo del disco). Inoltre questi brani non nascono dai canali tradizionali ma da un’altra fonte di notizie. Arrivano dalla strada, dal vicino di casa, dall’amico con il quale ti ritrovi una sera a bere un bicchiere di birra. Arrivano dalla povera gente, dalla gente comune.” 

”Ho sempre amato il rap. Ancora prima che per le sue canzoni, per la sua forza comunicativa. E’ il più grande mezzo di comunicazione che io conosca. L’ho sempre considerato un po’ come il telegiornale della strada, cioè quello vero. Per questo ho sempre cercato di far arrivare i concetti che mi sono più cari attraverso canali non tradizionali, appunto attraverso UN ALTRO MONDO.” 

”Non nascondo poi che, a questo giro, volevo stupire tutti. Volevo fare canzoni incredibili, strofe incredibile, un album incredibile: ROBA DELL’ALTRO MONDO, che lasciasse tutti quanti a bocca aperta. La prova del nove ovviamente sta a chi ascolterà il mio album. Il pubblico è il mio giudice. Io ce l’ho proprio messa tutta.” 

”Anche per l’artwork ho voluto qualcosa di speciale. Il poster contenuto nel cd è la riproduzione di una gigantografia che ho in casa autografata da Stefano Bonora, un artista molto giovane che ha curato tutto il mio booklet. Ci tenevo che Cose Dell’Altro Mondo arrivasse alla gente come una vera opera d’arte prima ancora che come il nuovo album di Mondo Marcio.” Aggiunge: “Considerare i cd rap come opere d’arte è andato un po’ in disuso a causa di internet e di tuta l’immondizia che ci spariamo nelle orecchie ogni giorno. Penso che noi artisti dovremmo cercare di fare di tutto per invertire la rotta.” 

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank