Prosegue fino il sei gennaio a Fiorenzuola la mostra “I presepi ad ca’ nosa”

Resterà aperta fino a domenica 6 gennaio, presso la chiesa della Buona morte di Fiorenzuola, la mostra “I presepi ad ca’ nosa”. In tanti sono intervenuti all’inaugurazione, tra cui il sindaco Giovanni Compiani e l’Assessore alla cultura Augusto Bottioni, Claudia Verdiani, anima dell’iniziativa, e Luigi Buratti, membro dell’associazione Amici del Presepio. Tantissimi i visitatori che, nei giorni scorsi, hanno ammirato i numerosi presepi e diorami, alcuni costruiti dagli alunni delle scuole cittadine con materiali di recupero, altri realizzati da veri e propri artisti e miniaturisti.

blank

E’ un’iniziativa davvero meritoria questa dei Presepi ad cà nosaha osservato l’assessore Bottioniperché tende a mantenere viva la tradizione del presepe. Una tradizione che non ha solo aspetti religiosi e di pietà popolare, ma ha connotati profondi nella nostra cultura, nella storia delle nostre genti, nella pratica artistica. Ci sono presepi che sono vere e proprie opere d’arte. Il presepe è soprattutto qualcosa che unisce, che coinvolge la famiglia nella costruzione. Quest’anno la promozione e le azioni per la diffusione del presepe sono passate anche attraverso la seconda edizione della scuola presepistica allestita dagli Amici del Presepe e dal Comune. A ottobre i maestri presepisti hanno insegnato a più di 40 allievi come migliorare la tecnica, come elevare l’aspetto qualitativo della rappresentazione. L’amministrazione ha promesso un potenziamento della scuola a partire dal prossimo anno, consentendo spazi adeguati per la esecuzione di presepi che poi verranno proposti nella mostra“. 

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank