Ottimi risultati per il movimento del Piacenza Basket School

E’ stato un Week end di sosta per la giovane squadra del Piacenza basket che si gode la prima vittoria nel campionato di serie D ottenuta prima della fine dell’anno con il Cus Parma. La squadra ritornerà in campo venerdì 11 gennaio nella sfida casalinga con Calderara. La gioia di Coach Gandini per i segnali di crescita della sua squadra, partita senza particolari obiettivi se non quello di far crescere i giovani piacentini.Un bel regalo di Natale per noi, per i nostri tifosi! Ci tenevo perché i ragazzi in allenamento hanno sempre lavorato duro e si meritavano il successo. Sambugaro ci ha dato una mano e lui può essere quel qualcosa in più per dare stimolo a tutto l’ambiente”.

Come sta procedendo il movimento giovani del Piacenza basket?

Molto bene! Abbiamo circa 270 ragazzi in palestra a partire dai giovanissimi del misi basket e questo è un ottimo risultato. Inoltre la squadra di serie D che abbiamo scelto di fare con i nostri giovani, quindi senza particolari obiettivi se non quello di crescere partita dopo partita, è davvero seguita da tanto pubblico”.


Mara Boglioli trionfa sulla panchina dell’Emilia Romagna al Trofeo delle Regioni 

Mentre il Piacenza Basket School lavora in Città con lo scopo radicare la passione per la pallacanestro sul territorio, i suoi allenatori indossano gli abiti da ambasciatori mettendo le loro qualità al servizio di eventi nazionali.

In questi primi giorni del 2013 è Mara Boglioli, coach del settore giovanile biancorosso che si divide fra Piacenza e Fiorenzuola, a portare alti i colori del neonato progetto in una delle sedi più prestigiose del BelPaese: il Trofeo delle Regioni, organizzato in sintonia con il Progetto Azzurri della FIP e con la collaborazione dell’AS Eurobasket.

Giunta alla sua 23ma edizione, questa prestigiosa competizione ha visto protagoniste rappresentative regionali di ragazzi nati nel 1999 e, per la prima volta, una squadra per ogni Regione d’Italia. Le 20 formazioni si sono affrontate dal 2 Gennaio al giorno dell’Epifania nell’affascinante location di Montecatini Terme, e Mara, insieme a Lorenzo Dalmonte, ha guidato la rappresentativa della Regione Emilia-Romagna portandola ad un’esaltante trionfo, dopo aver sconfitto in finale i coetanei del Veneto.

“E’ stato un grande onore prendere parte a questa manifestazione”, dichiara entusiasta l’allenatrice, “è il torneo più prestigioso a livello di Federazione Italiana, ci sono i migliori atleti della categoria e l’ambiente è quanto di più stimolante possa esserci”.

Per Mara, il Trofeo delle Regioni è solo l’ultimo passo di un percorso nazionale iniziato tre anni fa: “Io e Dalmonte siamo stati scelti per un progetto triennale che prevede la partecipazione a seminari, al Progetto Azzurri e a Tornei con la rappresentativa regionale, in veste di allenatori. A Giugno scorso abbiamo disputato il Torneo Bulgheroni, cui prendono parte solo alcune Regioni, arrivando terzi. Con il Trofeo di Montecatini si chiude il mio percorso, posso davvero ritenermi fortunata, se si pensa che in tutta l’Emilia-Romagna solo due tecnici vengono scelti per intraprendere questo iter!”.

Lei la chiama fortuna, noi invece bravura, talento, sacrificio e passione. Una passione che è amore puro per la pallacanestro a 360 gradi, lo prova il fatto che fra pochi mesi sarà pubblicato un libro proprio a firma dell’allenatrice del Piacenza Basket School. “E’ un manuale di tecnica-tattica per allenatori”, conclude Mara, “su Vittorio Tracuzzi, ex giocatore ed allenatore della Nazionale, autentico monumento del nostro basket. Oltre a me, ha preso parte alla stesura anche Gaetano Gebbia che per anni ha allenato gli Under della Nazionale. Mi auguro possa essere uno strumento utile per chiunque voglia intraprendere questa affascinante professione!” 

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank