“Viale Dante più verde e più sicura”. Pronto il progetto di riqualificazione

La riqualificazione dell’intera viale Dante, l’imminente spostamento della sede dello storico mercato ortofrutticolo di via Colombo e la nuova delibera sulle tariffe comunali. La giunta Dosi prova a ribattere alle critiche di immobilismo ricevute anche dalla propria maggioranza (per voce in particolare di Roberto Colla e Marco Pascai) con una serie di interventi “robusti” per la città.
DELIBERA TARIFFE La giunta ha approvato la nuova delibera delle tariffe (che sarà allegata al Bilancio). Essa non preve aumenti particolari se non gli adeguamenti Istat: i settori sono quelli del commercio, degli asili nido, dei servizi sportivi. “Le tariffe sono rimaste sostanzialmente identiche – ha detto il sindaco Paolo Dosi – solo in alcuni casi adeguamenti Istat”. MERCATO ORTOFRUTTICOLO Un’altra decisione presa della giunta riguarda il mercato ortofrutticolo, partita storica e complessa. Il Comune conferma l’impegno ad essere protagonista. L’impegno era quello di trovare una localizzazione diversa rispetto a quella attuale di via Colombo anche per rispondere alle difficoltà degli operatori. Non si può ancora definire la nuova sede, per la quale sono in corso trattative con i privati, ma con i soggetti gestori il Comune ha trovato un accordo affinché in aprile, mese di scadenza del contratto di concessione degli spazi, si possa individuare la nuova collocazione. RIQUALIFICAZIONE VIALE DANTE Il Comune ha redatto un progetto di riqualificazione dell’asse viario di viale Dante che tende ad acquisire finanziamenti regionali destinati a chi ha aderito all’accordo quadro sulla qualità dell’aria per la messa in sicurezza della rete di piste ciclabili e la riqualificazione della aree verdi. Il progetto prevede la messa in sicurezza della pista ciclabile con la realizzazione di una nuova pista più sicura; prevede l’ampliamento del marciapiede; sparirà il cordolo centrale e verranno riqualificati i giardinetti agli angoli con via Damiani e via Nasolini. Inoltre il verde aumenterà notevolmente con l’innesto di diverse piante lungo tutto il viale. Progetto complessivo da 750mila euro, la Regione ne mette a disposizione 500mila. Il tratto di viale Dante per il quale si chiede il finanziamento regionale è quello che va da via Damiani a via Conciliazione. “È un progetto particolarmente significativo” ha spiegato il vicesindaco e assessore ai Lavori Pubblici Francesco Cacciatore. Se tutto andrà bene, ha precisato, i lavori potrebbero anche partire entro la fine dell’anno.

blank
Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank