Rubati 400 euro di profumi, giovane romena condannata a 2 mesi e venti giorni

Ha patteggiato due mesi e 20 giorni la 18enne romena arrestata ieri, 15 gennaio, nel negozio Sephora lungo Corso Vittorio Emanuele II. La giovane, in compagnia di una complice, si era impossessata di profumi per circa 400 euro e li aveva nascosti in una borsa foderata con la carta stagnola (segno che la ladra aveva già una certa esperienza), per cercare di eludere i sistemi di allarme. Fermata dal personale che aveva notato il comportamento sospetto delle due, la ragazza era stata consegnata a una pattuglia della volante e per lei era scattato l’arresto. La complice, invece, era riuscita a fuggire. Questa mattina, accompagnata dai poliziotti, la giovane, accusata di furto aggravato, ha affrontato il processo per direttissima. La ragazza ha patteggiato la pena davanti al giudice Elena Stoppini e al pubblico ministero Giulio Massara.

blank
Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank