Paleari:”Il morale è alto, puntiamo a fare bene anche con Splimbergo”

blank

Dopo la larga vittoria con Riva, arriva un altro match con una diretta concorrente alla salvezza. La Bakery sabato 19 gennaio alle 21 affronta al Palanguissola Spilimbergo, fanalino di coda del girone. “Ora il morale è alto – spiega Andrea Paleari – anche perché la classifica sta migliorando, ma non dobbiamo fermarci. Spilimbergo è una squadra da non sottovalutare perché ha dimostrato di poter giocare alla pari anche con le squadre più forti.”

blank

Come giudichi la tua stagione?

L’inizio è stato sicuramente difficile anche a livello di rendimento personale, poi la situazione è migliorata come poi è stato per tutta la squadra che ha cominciato a ingranare ottenendo risultati importanti. Io cerco di dare il massimo per arrivare alla vittoria e per ottenere la salvezza, questo aspetto è più importante di ogni valutazione personale“. 

Il primo obiettivo è vincere – spiega invece coach Coppeta – il secondo è quello di superare i friulani con più di 4 punti per metterci in vantaggio negli scontri diretti. Sbaglieremmo e molto pensando che visto che ultimamente stiamo facendo bene quella di sabato sarà una partita facile. Sarà invece la partita più difficile che abbiamo affrontato fino ad ora”.

Di certo il suo Bakery nell’ultimo mese è un’altra squadra.

Vero, nell’ultimo periodo la squadra ha sempre fatto bene vincendo in casa tutte le partite ed arrivando a pochissimo dall’espugnare Legnano e Monticelli ma dobbiamo solo concentrarsi avanti e giocare partita per partita“.

Vincere contro Spilimbergo significa…

Dare senso alla vittoria di Riva e per la prima volta in campionato vincere due partite di fila. E nel nostro percorso di crescita questa vittoria diventa fondamentale.”

Che tipo di avversario è Spilimbergo?

Sembra che a loro si sia unito Pesaresi che è giocatore in grado di far la differenza in questa categoria. Per il resto sono una squadra con lunghi lenti ma di qualità ed esterni con punti nelle mani che devono essere aggrediti durante tutta la partita. Nella gara di andata giocando ai loro ritmi eravamo sotto di 17, poi con difesa, ritmo e aggressività siamo riusciti ad impattare perdendo solamente nell’ultimo minuto“.

La settimana di allenamento come è stata?

Molto buona. La squadra ha dimostrato di aver dimenticato la bella vittoria di Riva e di essere concentrata sulla partita di sabato. Tutti conosciamo l’importanza della partita e non possiamo neanche minimamente pensare di sbagliare l’approccio...”.

PRIMA TAPPA DELLE ECCELLENZE DI PIACENZA

Sabato (palla a due alle ore 21.00 al Palanguissola) sarà la prima delle quattro partite in cui si presenteranno all’intervallo “LE ECCELLENZE di Piacenza”. Il tema della serata saranno i musei civici di Piacenza. Pieghevoli prima della partita e la presentazione degli stessi durante l’intervallo da parte di uno studente rappresentano il programma del primo incontro. 

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank