Giunta comunale, esteso il porta a porta dei rifiuti a 16mila piacentini

Il porta a porta a Piacenza si estende ad altri 16mila cittadini. Lo ha deciso la giunta, riunitasi nel pomeriggio a palazzo Mercanti, dove e’ stato illustrato il progetto, in accordo con Iren. L’estensione prevede un programma di interventi 2013-2015 di raccolta dei rifiuti differenziata, con nuove aree, che serviranno 16mila cittadini con una quasi totale copertura dell’arbito urbano (ora interessa 75mila cittadini).

blank

Entro giugno 2013 partira’ sul Pubblico Passeggio, in piazzale Patrioti, piazzale Roma, via Colombo, e via Manzoni. Qui tocchera’ 2mila cittadini e sara’ coperto anche il quartiere Belvedere (altri 6mila cittadini). Nel 2014 e’ previsto un ulteriore ampliamento, con 8mila cittadini della zona dell’Infrangibile.

Rimane esclusa dalla programmazione, per ora, la zona bianca in cartina, cioe’ che comprende viale Dante, via Boselli, via Genova e Stradone Farnese. La criticità e’ legata al fatto che è difficile la modalità di raccolta, a causa di mancanza di spazi dove installare gli appositi cassonetti. “E’ comunque Impegno dell’amministrazione con Iren – ha spiegato l’assessore Luigi Rabuffi – di arrivare al 2014 a coprire anche quest’area, non con il porta a porta, ma con metodi diversi che permettano di utilizzare la raccolta differenziata”. Per esempio sistemi elettronici con cassonetti che tracciano la quantita’ di rifiuti gettati.

In totale il porta a porta mancante riguarda ancora 12mila cittadini. L’obiettivo dichiarato, da parte del comune, e’ di arrivare entro il 2014 al 65%, “fattibile con questo tipo di impegno” ha aggiunto il sindaco Paolo Dosi, anche se ora Piacenza e’ ferma al 55%. Il progetto non comporta costi per il comune, ma per Iren, soggetto gestore. “Questo riapre il tema dei rapporti con Iren – ha sottolineato Dosi -, nonostante le difficolta’ sulla gestione dei rifiuti e’ stato fatto da parte della multiutility uno sforzo apprezzabile. Nota di merito, con investimenti programmati e un piano industriale rispettati. Era auspicabile ma visto il periodo non preventivabile con certezza”.

L’assessore al Bilancio, Pierangelo Romersi ha invece presentato un progetto di semplificazione amministrativa, che partirà gia’ domani. Si tratta di un semplice strumento informatico, un portale, per facilitare l’accesso ai dipendenti comunali. “Verra’ cosi’ migliorata la loro situazione lavorativa che si ripercuotera’ anche sul rapporto con amministrazione e cittadini” ha spiegato Romersi. Il costo interno (intranet), ha poi fatto sapere l’assessore, sara’ irrisorio per l casse comunali.

L’assessore al turismo Tiziana Albasi, ha poi preannunciato che il Comune, in collaborazione con Provincia e Camera di Commercio, partecipera’ anche quest’anno alla Bit, la borsa internazionale del turismo a Milano con uno stand. “Sara’ un momento importante per valorizzare e far conoscere – ha sottolineato Albasi – le nostre Eccellenze enogasteonomiche e un’ opportunità per la citta’ di essere visibile anche da paesi stranieri. La Bit si svolgera’ dal 14 al 17 febbraio.

Infine sono stati istituiti i criteri per la figura che affianchera’ Renza Malchiodi per guidare la polizia Municipale. L’amministrazione ha cosi’ deciso di puntare su un profilo di alta professionalità. “In questo modo si consente una maggiore valorizzazione delle qualita’ per la figura che verrà scelta e che supportera’ la dirigente responsabile. Sara’ il direttore generale che valuterà e renderà’ noto il nome del prescelto/a.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank