Il Copra approda ai quarti di Challange: superati i bulgari del Gabrovo

Soffre solo per un set, il terzo, il Copra Elior Volley Piacenza, che superando per 3-0 il CVC Gabrovo anche nel match di ritorno del Pala Banca, accede ai quarti di finale di Challange Cup. I biancorossi dominano i primi due parziali grazie anche a Luca Vettori, il top scorer dell’incontro ed alla continuità a muro. Dopo il netto 25-13 del secondo set, Piacenza ha subito un calo nel terzo, quando Gabrovo si è ritrovata avanti anche 16-11. L’indubbia superiorità tecnica ha comunque consentito alla formazione di Luca Monti di chiudere 29-27 e, nonostante le tante defezioni, passare al turno successivo. Per capire chi sarà l’avversario del Copra è necessario attendere la gara di domani sera fra i bielorussi dello Stoitel Minsk e l’ Olympiacos Piraeus.
Ora Piacenza si prepara al difficilissimo derby di domenica prossima con Modena.

Copra Elior Volley Piacenza – CVC Gabrovo
 3-0 (25-19; 25-13; 29-27)

blank

Piacenza: De Cecco – Vettori; Tencati – Simon; Zlatanov e Papi; Latelli libero
Gabrovo: Naydnov – Stefanov; Petkov – Vuldzhev; Palyski – Blasev e Mitev libero

Primo set: Partiti. Alla formazione di Luca Monti serve una vittoria per accedere ai quarti di finale di Challange CUp. Nella gara di andata i biancorossi si sono imposti con un secco 3-0 sulla formazione bulgara. Un’eventuale sconfitta, con qualsiasi punteggio prevederebbe, da regolanto, un set di spareggio. Gabrovo parte subito fortissimo 8-4. Ace di De Cecco e Piacenza ha già trovato la parità 8-8. Break Copra 12-9. A segno Vettori 13-10. Break di 8-3 per Piacenza ed i biancorossi sono in vantaggio per 16-11 al secondo time – out tecnico. Una superiorità costruita soprattutto a muro, i ragazzi di Monti hanno, oltre che la indubbia superiorità tecnica, anche qualche centimetro in più. Punto di Vettori, che sta ben figurando17-11.Gabrovo torna sotto 18-15 e Monti chiama time-out. Samuele Papi a segno 21-17. Primo tempo di Petkov 21-18. Luca Vettori mette palla a terra 22-18. Muro out per Gabrovo 22-19. Errore di Vuldhzev 23-19. Muro di Simon 24-19. Out Petkov 25-19. Piacenza dopo un avvio sottotono ha saputo condurre il parziale, sorretta da un ottimo Vettori e dalla superiorità a muro.

Secondo set: inizia benissimo il parziale con un Luca Vettori in grande spolvero 5-2. Ancora Vettori a segno 6-2. Piacenza prende il largo 10-3. Piacenza sfrutta al meglio il divario tecnico. 3 ace al servizio con Vettori e Zlatanov. Imprecisione in regia per Gabrovo 13-5. A segno Vettori 15-8.
Al secondo time out tecnico 16-8 per Piacenza, che è in totale controllo. Piacenza prende il largo 21-13. Poco fa è uscito Zlatanov, al suo posto Maruotti. In campo anche Corvetta. Muro di Tencati e Vettori. Ace di Ogurcak 24-13. Altro ace di Ogurcak 25-13.

Terzo set: 5-2 per Gabrovo, lieve calo di tensione del Copra 4-6. Primo tempo di Simon 6-7. Gabrovo sempre avanti 9-11. Monti chiama time out. Gabrovo avanti 16-11 Piacenza ha mollato la presa. Latello non sta sfruttando al meglio l’occasione per mettersi in mostra. Mani out di Maruotti. Fallo fischiato al Gabrovo 14-17. Errore di Maruotti 14-18. Errore di Petkov 15-18. Errore di Simon 15-19. Gran palla di Vettori, forse il migliore in campo, sicuramente il top scorer del match 16-19. Attacco vincente di Stefanov 16-20. Gran palla di Vettori 17-20. Vettori in pallonetto 18-20. Attacco di Maruotti 19-20. Ogurcak out 19-21. Simon sigla il 21-21. Si gioca punto a punto, per la prima volta nella gara. Gran palla di Maruotti 23-22. Vettori di nuovo vincente: a segno da seconda linea 24-23. Petkov annulla la palla match 24-24. Ogurcak non sbaglia 25-24. Out Vettori 25-25. Piacenza di nuovo avanti 26-25. Si va avanti 27-27. Corvetta per Vettori 28-27. Out Stefanov 29-27

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank