Sofie Reed a Castel San Giovanni per presentare il suo nuovo CD

Ritorna Sofie Reed a Castel San Giovanni per presentare un nuovo CD il 22 FEBBRAIO al Teatro MODERNO alle ore 21.30. L’artista sarà accompagnata da BIG HARP e altri musicisti.

blank

La musica di Sofie Reed è piena di sentimento e di anima, consapevole, alla ricerca di verità, ma non è affatto troppo delicata. Le sue canzoni sono belle e commoventi come un paesaggio montano e un’oceano in tempesta. Non hanno nulla di troppo fragile.

La sua canzone: Funky rattle, comincia con una folata di armonica blues che cambia rapidamente in un vero ritmo blues. L’unico altro strumento oltre la corposa voce di Sofie Reed e l’ armonica e’ il ritmo del suo “foot stomping”. “I don’t do no funky rattles”, lei canta , ” I prefer me one good drum ” dice nel testo. Anche i suoi respiri nel microfono prima dello scoppiare dell’armonica risuonano con sicurezza.

Cresciuta a Ludvika, in Svezia con i genitori che fino a tarda notte ascoltavano molto Jazz, Sofie Reed abbandonò improvvisamente la scuola di teatro, per quello che voleva veramente fare: vivere la sua vita facendo musica.

Se ne ando’ negli “USA”e finì a Minneapolis poiché la tenacia e l’emozione del blues americano l’avevano molto ispirata. Anche se, contraria all’atteggiamento americano stranamente rigido su argomenti come sesso e religione, Sofie Reed si sentì subito a suo agio con lo spirito aperto del paese e decise di fermarsi per un po’. Accettò il suo primo lavoro in campo musicale come singing backup di Sheila Charles, la figlia di Ray Charles. Nata a quanto pare anche con sensibilita’ per la moda, la Reed lavorò anche per lo stilista Charles. Presto si trovò in mezzo alla musica professionale delle Twin cities (città gemelle) e comincio’ a lavorare assiduamente negli studi di registrazione del Prince Paisley Park Studios.

Accadde che s’innamorò del chitarrista Preston Reed, i due si sposarono. Dopo sette anni però, lui si trasferì in Scozia, mentre Sofie Reed continuò a scrivere canzoni ed a imparare nuove tecniche musicali e a suonare l’armonica. Realizzo’ in Studio il suo primo disco,: “Baby Boo Got Gone”, che comprende undici suoi brani originali. Il CD diventò top-seller della categoria blues-folk, del sito www.CDBaby.com. Furono la gioia e la sorpresa di quello che era in grado di fare da sola in una canzone come ” Funky rattle “, che la ispirarono a registrare il suo secondo disco da sola senza altri musicisti. 

 


 

Ritorna Sofie Reed a Castel San Giovanni per presentare il suo nuovo CD.

Sofie Reed 
(Country Blues)
Venerdì 22 FEBBRAIO

al Teatro MODERNO
(Castel San Giovanni)
ore 21.30

SOLO TRE DATE IN ITALIA

Sofie Reed sarà accompagnata da BIG HARP e altri musicisti; appuntamento da non perdere.

Play & Wind con Radio Sound e Piacenza24: In regalo per te un biglietto valido per 2 persone.
Per aggiudicarti il tuo biglietto gratis invia un sms con scritto SOFIE REED + il tuo nome al 333 75 75 246 Richiameremo per confermati il tuo biglietto. Vincono i più veloci. 

blank

Play & Wind con Radio Sound e Piacenza24: In regalo per te un biglietto valido per 2 persone.
Per aggiudicarti il tuo biglietto gratis invia un sms con scritto SOFIE REED + il tuo nome al 333 75 75 246 Richiameremo per confermati il tuo biglietto. Vincono i più veloci. 

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank