Josefa Idem a Piacenza: “Occorre investire nello sport”

Non poteva che parlare di sport, Josefa Idem, canoista plurititolata. Nel suo palmares sportivo ci sono tre medaglie di bronzo tra Olimpiadi e mondiali, conquistate quando ancora era cittadina della Germania Ovest poi la Idem, all’ indomani dell’ Olimpiade di Seoul ’88, si trasferisce in Italia e qui viene naturalizzata dopo aver sposato un italiano.

blank

Dall’ ’88 ad oggi un crescendo che la vedrà protagonista fino alla veneranda età, sportivamente parlando, di 48 anni. La sua ultima perla è una strepitosa gara di K1 500 metri, alle ultime Olimpiadi di Londra, lo scorso anno, dove ha mancato di soli tre centesimi di secondo la medaglia di bronzo.  

Questa è l’ ultima gara di Josefa che da questo momento si getta nella mischia della politica. Nelle ultime primarie del PD per l’ elezione dei candidati a queste elezioni, Idem conquista un’ altra medaglia d’oro, seppur idealmente, risultando la più votata in provincia di Ravenna. Questo gli vale la candidatura come capolista al Senato nella nostra Regione.

Ed è un tour del territorio che tocca anche Piacenza, quello che la Idem sta facendo in questi giorni di campagna elettorale, a contatto con quello che è il suo mondo, quello dello sport. Non a caso l’ incontro si tiene presso la sede della società canottieri “Vittorino da Feltre”, con il presidente Sandro Fabbri a fare gli onori di casa e a regalare all’atleta una targa ricordo. Presenti anche due dei tre candidati piacentini alla camera: Paola De Micheli e Marco Bergonzi, assieme al vicesindaco nonchè assessore comunale allo sport Francesco Cacciatore.

E’ una Josefa forse poco incline ai flash, ai taccuini e ai microfoni dei giornalisti. Le chiediamo, come prima domanda se sia più difficile l’ agone politico o quello Olimpico, Idem risponde che “La competizione sportiva è di gran lunga più leale rispetto a quella politica ed è molto più impegnativo l’ impegno in politica di quello sui campi di gara.

Questo – ha proseguito – è un momento in cui bisogna impegnarsi e dare un contributo se si pensa di poter cambiare lo stato delle cose. io mi propongo nell’ ambiente politico con la stessa metodologia che ho applicato nel mondo dello sport. Un mondo che chiede attenzione, nuove leggi, chiede di essere visto per la trasversalità e l’ importanza che ha”.

Il PD ha presentato una bozza di programma che ha per tema proprio lo sport. Qui confluiranno le osservazioni che la Idem sta raccogliendo sul territorio.

La campionessa Olimpica ha concluso affermando che occorre investire nell’ attività sportiva, bisogna che ci sia questa consapevolezza, e che quell’ investimento porta benefici. Costa meno fare sport che non farlo. Un euro speso per lo sport, ad esempio, equivale a tre euro risparmiati nella sanità.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank