Volley serie C: giornata amara per le squadre piacentine

Volley C maschile

blank

I progressi nel gioco non bastano al Monticelli, che a Campagnola Emilia subisce la quarta sconfitta consecutiva. Contro la capolista reggiana, la formazione di Capogreco ha mostrato segnali confortanti, ma non è riuscita a rilanciare la propria classifica; il valore dell’avversario (imbattuto in casa e ko soltanto all’esordio a Monticelli) è fuori discussione e l’equilibrio in diversi momenti del match testimonia le potenzialità dei piacentini.Ancora una volta, Capogreco ha dovuto fare i conti con l’infermeria: il rientro di Testa è stato compensato, in quanto a sfortuna, alle indisponibilità di Fiorentini e del libero Mangiarotti. Nonostante questo, il Monticelli battaglia a viso aperto nei primi due set con il muro e con gli attacchi di posto quattro con Bozzetti e Aquino, mentre Campagnola la spunta con l’opposto Bulgarelli e con gli otto ace del palleggiatore Panini. Nel terzo parziale, il Monticelli fa leva anche su Perini, nel finale Zangrandi rileva Fornasari nel ruolo di libero e gli ospiti la spuntano 28-26 con un’azione caratterizzata da recuperi acrobatici di Contini. Nel quarto set, grande equilibrio fino a quota venti, poi alcuni errori condannano i gialloneri piacentini.

UNITED SERVICE CAMPAGNOLA-MONTICELLI VOLLEY 3-1

(25-22, 25-19, 26-28, 25-22)

MONTICELLI VOLLEY: Aquino 17, Bozzetti 22, Canesi 3, Colombi, Contini 2, Fiorentini, Fornasari (L), Meanti, Perini 19, Testa 2, Vitelli 2, Zangrandi (L). All.: Capogreco, vice Grandi 

 

Volley femminile serie C

Sfuma al tie break la voglia di riscatto della Canottieri Ongina, costretta alla resa dopo esser andata vicina alla vittoria. Contro il Moglia, la squadra di Bartolomeo è riuscita ad andare avanti 2-0 nel conto dei set, salvo poi subire la rimonta delle ospiti, che si sono imposte 15-10 al quinto parziale.E’ stata, insomma, la classica partita dai due volti: nei primi due set, le giallonere monticellesi hanno forzato il servizio e hanno attaccato con continuità, anche grazie all’apporto di Gagliardi, sostituta al centro dell’infortunata Zangrandi. Nel terzo set, il Moglia ha ritrovato la battuta e ha messo in difficoltà il cambiopalla piacentino: 25-18 e partita riaperta. La quarta frazione è all’insegna dell’equilibrio: la Canottieri Ongina si ritrova e con gli ingressi di Antonioli e Zorzella punge in battuta, ma nel finale un paio di errori conducono al tie break (24-26). Nel set corto, le monticellesi ci provano, ma alla lunga cedono 15-10.

CANOTTIERI ONGINA-ATM TRAFILERIE MOGLIA 2-3

(25-17, 25-17, 18-25, 24-26, 10-15)

CANOTTIERI ONGINA: Decarli 7, Lodigiani 13, Villa I. 16, Guida 17, Villa A., Marchettini 1, Gagliardi 6, Ponzoni 7, Zorzella 1, Antonioli 1, Cattivelli (L), Gazzetto (L). All.: Bartolomeo 

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank