Furti a segno e tentati in città. Pprincipio di incendio in via Schiavi

Ieri pomeriggio alle 17 in via Lusignani una donna di 87 anni ha riferito alla polizia che un uomo, di circa 40 anni, le aveva suonato il campanello dicendo di voler verificare le tubature del gas. Accompagnato in cucina l’uomo ha abbozzato alcune verifiche. Nel pomeriggio, nonostante la donna sostenesse di non aver mai perso di vista il presunto tecnico, si è accorta che la sua camera da letto era stata rovistata. Probabilmente il sedicente addetto del gas era riuscito a far entrare un complice. Si sarebbe allontanato a bordo di un’auto grigia.

Tentato furto ieri in via Martiri della Resistenza, in un centro abbronzatura. Il titolare si è accorto che la porta era stata danneggiata all’altezza della serratura: non è stato rubato nulla.

Ieri mattina alle 11 furto in un’abitazione a Vallera. Il residente, un uomo di 86 anni, ha trovato forzata la serratura dell’ingresso. Sono state rubate una pistola e due carabine ad avancarica. L’uomo ha riferito che il giorno precedente aveva sentito suonare il citofono: aprendo, pensava di incontrare un conoscente. Era invece una coppia italiana, di circa 50 anni e senza inflessioni dialettali, che il proprietario aveva lasciato entrare in casa.

Attimi di paura stamattina intorno alle 6.30, in un’abitazione di via Schiavi: il materasso della camera da letto ha preso fuoco. I residenti sono quindi scesi in strada per il timore che le fiamme si propagassero velocemente in tutta la casa. Hanno quindi allertato i vigili del fuoco, che sono giunti sul posto in pochi minuti. L’intervento ha evitato il peggio: le cause dell’incendio sono ancora da chiarire. 

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank