La Rebecchi Nordmeccanica Piacenza vince in Francia

La Rebecchi Nordmeccanica Piacenza vince per 3 a 1 il primo incontro dei quarti di finale della CEV Challenge Cup. Dopo un primo set molto equilibrato, vinto dal Le Cannet per 27 a 25, Piacenza si è trovata in svantaggio per 2 a 5 nel secondo parziale quando ha reagito con ben otto punti consecutivi portandosi a condurre per 10 a 5. Le Cannet è riuscita a rimontare fin a un solo punto di distacco prima che la Rebecchi Nordmeccanica si imponesse per 25 a 15 con un grande finale. Nel terzo e nel quarto set Piacenza è sempre partita con un buon vantaggio e ha poi reagito efficacemente alle rimonte di un mai domo Le Cannet, ottenendo così la vittoria per 3 a 1.

Top scorer è risultata Floortje Meijners con 24 punti fra cui ben 6 battute vincenti e due muri.

La gara di ritorno si giocherà martedì 12 febbraio alle ore ore 20:30 al Pala Banca: in caso di vittoria del Le Cannet sarà il golden set a decidere l’ammissione alle semifinali.

LA CRONACA

Dopo gli inni nazionali Piacenza schiera Guiggi al fianco di Leggeri al centro, Ferretti in diagonale a Turlea, Bosetti e Meijners bande, Sansonna libero.
Le Cannet manda in campo Steux in palleggio, Collar opposto, Thibeault e Aguirre Permodo al centro, Pnedo e Aguire Permodo laterali, Lunghi libero.

L’avvio della partita è a fasi alterne, con le squadre che si sorpassano a vicenda rimanendo vicinissime nel punteggio. All’inizio è Piacenza che continua a scappare avanti con Le Cannet sempre alle costole. Da metà set sono invece le padrone di casa che provano più volte ad allungare, Piacenza però riesce sempre a riagganciarle e si arriva al 23 pari. Le Cannet si procura il primo set-ball ma poi sbaglia battuta, Piacenza sorpassa con un attacco da seconda linea ma è Le Cannet a mettere a terra gli ultimi tre palloni aggiudicandosi il set per 27 a 25.

Nel secondo set Le Cannet guida per 5 a 2 quando subisce la fortissima reazione della Rebecchi Nordmeccanica che con ben otto punti consecutivi passa in vantaggio per 10 a 5. Le Cannet non molla la presa e si porta a una sola lunghezzadi distacco (10-11), ma Piacenza allunga nuovamente e dopo pochi scambi va a condurre per 19 a 12, prima di chiudere il set con il 25-15 che vale il momentaneo pareggio del conto set.

Piacenza continua a macinare punti anche nel terzo set lasciando subito le avversarie a sei punti di distanza (9-3). La Rebecchi Nordmeccanica controlla bene il gioco e incrementa a sette punti il vantaggio, malgrado i continui tentativi di recupero di un Le Cannet che infine riesce a riavvicinarsi spingendo Mazzanti a chiamare un time-out sul 13-17. Piacenza riprende in mano le redini ma Le Cannet si avvicina a due punti: 17-19.

Mazzanti ferma nuovamente il gioco, si continua punto a punto fino al 22 a 20. Qui prende il via il gran finale di Piacenzache vince il terzo set 25 a 20.

In vvio del quarto set è sempre Piacenza a imporre il suo ritmo tenendo le avversarie a distanza di sicurezza tra i 3 ei 5 punti, ma come nel set precedente Le Cannet si avvicina nel finale e sul 17-19 Piacenza chiama un time-out. Piacenza rientra in campo molto determinata e va a segno per ben sei volte chiudendo il parziale sul 25 a 17 e vincendo l’incontro per 3 a 1.

IL TABELLINO

Rocheville Le Cannet – Rebecchi Nordmeccanica Piacenza 1-3 (27-25, 15-25, 20-25, 17-25)
Rocheville Le Cannet – Lethuc 1, Decamps, Steux 3, Thibeault 7, Fedele 6, Lunghi (L), Melicharova, Bursac 23, Pinedo 9, Collar 15, Aguire Permodo 8. Non entrata Orle. All. Marchesi.
Rebecchi Nordmeccanica Piacenza – Leggeri 7, Turlea 20, Meijners 24, Secolo, Nicolini, Ferretti , Sansonna (L), Guiggi 10, Bosetti 6, Zilio. Non entrata Radenkovic. All. Mazzanti.
Arbitri: Hojka (POL), Juracek (SVK).
Durata set 31′, 24′, 25′, 23′. Tot 103′. 

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

App Galley