Neve, notte di controlli. In A21 auto ribaltata con tre bimbi a bordo: illesi

AGGIORNAMENTO ORE 9 (martedì) – Alla fine sono caduti quasi 30 centimetri di neve in pianura, come previsto, e oltre mezzo metro nelle zone collinari e di montagna della provincia di Piacenza. Big snow è stata definita questa perturbazione di metà febbraio che tuttavia pare essere passata senza lasciare danni.

blank

Qualche disagio viabilistico è stato registrato, ovviamente, soprattutto nelle zone montane, ma niente di serio, come ci ha confermato Paolo Rebecchi, coordinatore provinciale dell’Anpas, l’associazione che unisce le pubbliche assistenze. “Avevamo una ventina di mezzi e oltre sessanta volontari sul territorio – ha spiegato – e abbiamo monitorato praticamente tutto il territorio, non solo per quanto riguarda le potenziali criticità di natura viabilistica ma anche per problemi legati in genere al maltempo: senza tetto, anziani isolati nelle frazioni eccetera”.

Per fortuna, come anticipato, non si è registrato alcun problema degno di nota. Unico momento di apprensione ieri sera per un incidente stradale sull’A21 tra Piacenza e Castelsangiovanni: un’auto s’è ribaltata per la neve e a bordo c’erano una coppia e tre bimbi piccoli. Sul posto i mezzi di soccorso e la polizia autostradale ma per fortuna nessuno è rimasto ferito in modo grave: solo qualche livido e molta paura. 

blank

AGGIORNAMENTO ORE 18 (lunedì)  Chiuso il cavalcaferrovie per neve. La decisione è appena stata presa dal Comando della Polizia municipale a causa della neve che sta cadendo copiosissima sul territorio piacentino dalla serata di ieri (domenica). Si attende ora che i mezzi di Iren ripristino la sicurezza sul collegamento stradale in questione. 

 

AGGIORNAMENTO ORE 17,30  – Continuano gli interventi di squadre e mezzi Iren Emilia per far fronte all’ondata di maltempo. Dalle 14.30 alle 17.00 di oggi pomeriggio sono entrate in attività le 74 lame spazzaneve per il trattamento della viabilità cittadina e delle frazioni. Nel corso della giornata è stato effettuato un ulteriore passaggio dei mezzi spargisale nei punti nevralgici per la circolazione veicolare: rotatorie, cavalcavia, sottopassaggi. Dalle 14.30 sono operative anche le squadre munite di bobcat per la pulizia dei marciapiede delle zone a maggior transito pedonale. L’evolvere della situazione è costantemente monitorato dai tecnici Iren Emilia in servizio 24 ore su 24 per disporre tempestivamente gli eventuali interventi necessari.

AGGIORNAMENTO ORE 12.40 – Causa emergenza neve, domani ad Agazzano le scuole resteranno chiuse, come ha confermato il sindaco Lino Cignatta: “Qui ad Agazzano è in atto una bufera: le strade sono abbastanza percorribili, però la bassa temperatura peggiorerà la situazione, per cui per domani abbiamo deciso di chiudere le scuole”. Chiuse anche le scuole di Bettola, Pontedellolio, Travo, Gropparello, Castelvetro, Cadeo, Caorso, Agazzano e Farini, 

blank

 

In città invece scuole aperte nonostante il maltempo 

Il sindaco Paolo Dosi conferma che, nonostante il maltempo, le scuole nel territorio urbano resteranno aperte anche nella giornata di domani, martedì 12 febbraio. “Si tratta – ribadisce infatti il primo cittadino – di un servizio essenziale, che credo sia doveroso garantire. Colgo l’occasione, a questo proposito, per rinnovare a tutti i piacentini l’invito a utilizzare i mezzi pubblici per gli spostamenti quotidiani, ricordando che offrono maggiore sicurezza in queste condizioni atmosferiche e che, liberando per quanto possibile le strade dal traffico privato, si favorisce l’efficacia e la tempestività degli interventi dei mezzi antineve”. 

 

 


 

Cadono i primi fiocchi di neve anche se la situazione appare ancora ampiamente sotto controllo. Un incremento delle precipitazioni è previsto dalla tarda mattinata o primo pomeriggio come fanno sapere da Meteo Arpa Emilia Romagna. E intanto iniziano i primi disagi alla circolazione: questa mattina si è già verificato un incidente di lieve entità lungo la provinciale in direzione di Gossolengo. Un’auto è slittata sul ghiaccio invadendo la corsia opposta e andando a urtare un’altra vettura. Una sorta di frontale anche se la moderata velocità con cui le due automobili procedevano non ha causato danni gravi ai conducenti. Sul posto comunque il 118 per l’assistenza del caso. Traffico in tilt per alcuni minuti.

Il Servizio Infrastrutture stradali e Viabilità della Provincia di Piacenza informa che è entrato a pieno regime da questa mattina il servizio agibilità invernale e sono in corso le operazioni di sgombero della neve. Si raccomanda assoluta prudenza e si consiglia l’uso di veicoli adeguatamente equipaggiati alle condizioni meteorologiche.

 

MEZZI SPARGISALE

In operatività a partire dalla mezzanotte di ieri, in concomitanza con l’inizio delle precipitazioni nevose, gli 11 mezzi Iren Emilia impegnati negli interventi di spandimento del sale su tutti i percorsi urbani, a partire dai punti nevralgici per la circolazione veicolare: rotatorie, cavalcavia, sottopassaggi. Sono allertate le 74 lame spazzaneve che entreranno in funzione qualora la coltre nevosa sulle strade dovesse raggiungere gli 8 centimetri. L’evolvere della situazione è costantemente monitorata dai tecnici Iren Emilia in servizio 24 ore su 24 per disporre tempestivamente gli eventuali interventi necessari.

 

Divieto di circolazione dei mezzi superiori a 7,5 tonnellate: possibili ritardi nella raccolta dei rifiuti 

In considerazione dell’Ordinanza emessa dalla Prefettura che, in relazione all’emergenza neve, istituisce per tutto il territorio provinciale il divieto di transito ai mezzi superiori a 7,5 tonnellate, Iren Emilia segnala che potrebbero verificarsi ritardi nella raccolta dei rifiuti ed in particolare per quanto riguarda le raccolte domiciliari. I possibili disagi perdureranno fino alla cessazione del divieto di circolazione.

 


 

Dalle 7 di lunedì 11 febbraio 2013 a mercoledì 13 febbraio 7, verrà attivato un servizio supplementare di gestione delle urgenze logistico – sanitarie, da parte di ANPAS Comitato Prov. le di Piacenza, per far fronte a eventuali disagi causati da probabili forti nevicate sul nostro territorio (Piacenza e Provincia). Il tutto prevede personale in pronta reperibilità nelle 14 sedi operative sotto elencate:

– P.A. Valdarda (Fiorenzuola D’Arda-Lugagnano-Vernasca)

– P.A. Valvezzeno (Gropparello)

– P.A. S.Giorgio (San Giorgio)

– P.A. Valnure (Pontedell’Olio)

– P.A. Croce Azzurra (Ferriere)

– P.A. Croce Verde (Morfasso)

– P.A. S.Agata (Rivergaro-Gossolengo)

– P.A. Valtrebbia (Travo)

– P.A. Valtidone-Valluretta (Castelsangiovanni)

– P.A. Monticelli (Caorso-Monticelli-Castelvetro)

– P.A. Cortemaggiore (Cortemaggiore-Villanova)

– P.A. Carpaneto Soccorso (Carpaneto Piacentino)

– P.A. Croce Bianca (Piacenza)

– P.A. Calendasco (Calendasco).

 

A seguire alcuni semplici suggerimenti da diramare:

•          Dotarsi di quantitativi minimi di sale per tenere libero l’accesso alla propria abitazione e ai garages.

•          Chi deve percorrere una rampa è opportuno la tenga sgombra da neve e cosparsa di sale ( per tali scopi è utilizzabile il comune sale grosso da cucina).

•          In caso di neve e/o ghiaccio, è obbligatorio, per i frontisti, rendere agibili i tratti  di marciapiede, i passaggi pedonali e i passi carrabili davanti ai singoli edifici e negozi.

•          Usare preferibilmente i mezzi pubblici,  lasciando a casa la propria auto e limitare gli spostamenti allo stretto necessario, compreso quelli pedonali.

 

Cosa NON fare:

•          NON utilizzare, in nessun caso, mezzi a due ruote (biciclette, motorini, scooter).

•          NON ammassare neve sulla pubblica via o in prossimità dei passaggi pedonali (è vietato e pericoloso).

•          NON uscire di casa con scarpe non adeguate; è preferibile indossare scarpe con suole in gomma o comunque antiscivolo.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank