Il Copra Elior sfida Latina nell’anticipo della decima giornata di A1

I prossimi prestigiosi turni europei costringono la Copra Elior Piacenza (impegnata sabato 2 marzo nella gara di ritorno di Challenge Cup contro il Dukla Liberec) e l’Andreoli Latina (ad Ankara domenica 3 marzo per la seconda gara di Finale di CEV Cup contro l’Halkbank Ankara) a scendere in campo mercoledì 20 febbraio per l’anticipo della 10a giornata di ritorno di Regular Season. Entrambe le formazioni sono reduci da una trasferta andata a buon fine che ha permesso ai biancorossi di rimanere ancora in terza posizione, grazie ai tre punti conquistati a Perugia, e ai laziali di scavalcare la Tonno Callipo Vibo Valentia, avversari nell’ultima giornata, al settimo posto in classifica generale.

blank

A tre giornate dal termine gli obiettivi sono ben fissati per la Copra Elior Piacenza e l’Andreoli Latina: la squadra di Luca Monti vorrà difendere il terzo posto dagli assalti della Bre Banca Lannutti Cuneo, tentando anche l’avvicinamento al duo di testa formato da Itas Diatec Trento e Cucine Lube Banca Marche Macerata; la formazione guidata da Silvano Prandi mette invece nel mirino la quinta e sesta piazza occupate momentaneamente da Casa Modena e Sir Safety Perugia, cogliendo l’opportunità di iniziare i Play Off Scudetto dai Quarti di Finale.

Anticipo 10a giornata di ritorno Serie A1

Mercoledì 20 febbraio, ore 18.30

Copra Elior Piacenza – Andreoli Latina

(Sobrero-Boris)

Classifica

Itas Diatec Trentino 46, Cucine Lube Banca Marche Macerata 44, Copra Elior Piacenza 40, Bre Banca Lannutti Cuneo 38, Casa Modena 30, Sir Safety Perugia 30, Andreoli Latina 28, Tonno Callipo Vibo Valentia 26, BCC-NEP Castellana Grotte 23, Altotevere San Giustino 19, CMC Ravenna 10, Marmi Lanza Verona 8

Copra Elior Piacenza – Andreoli Latina

PRECEDENTI: 23 (14 successi Piacenza, 9 successi Latina)

EX: Luciano De Cecco a Latina nel 2008-2009 (Serie A2), Maurizio Latelli a Latina dal 2005 al 2007.

A CACCIA DI RECORD

In Campionato: Alessandro Fei – 19 punti ai 7500 (Copra Elior Piacenza).

In Campionato e Coppa Italia: Carmelo Gitto – 3 muri vincenti ai 200, Jeroen Rauwerdink – 1 muro vincente ai 100 (Andreoli Latina).

Alessandro Fei (Copra Elior Piacenza): “Eravamo consapevoli che la partita di Perugia fosse difficile, ma la volontà di tutti noi era quella di realizzare una buona prova corale e di uscire a testa alta trovando il riscatto dalla sconfitta di Castellana Grotte. Perugia ha giocato bene, ma noi abbiamo avuto la forza di essere puntuali e precisi nei momenti cruciali del match e alla fine, dopo un primo set poco fluido, la partita si è volta a nostro favore. Ora ci aspetta una fase della stagione decisiva e dovremo essere pronti a giocare al meglio delle nostre possibilità; di fronte a noi c’è un mese tosto e ricco di partite, tutte importanti. Il gruppo è ben presente e voglioso di affrontare tutti questi impegni. La cosa essenziale è affrontare queste partite una alla volta e cercare di dare sempre il massimo, mantenendo la necessaria concentrazione”.

Stefano Patriarca (Andreoli Latina):Piacenza è una squadra attrezzata per arrivare fino in fondo al Campionato e in Coppa. Ha delle individualità di altissimo livello che stanno giocando molto bene. Ma noi affrontiamo questa trasferta con lo stesso spirito battagliero che ci ha contraddistinti a Vibo Valentia”. 

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank