“Fratelli d’Italia voto utile” per La Russa in un Sant’Ilario gremito

Auditorium Sant’Ilario al completo per Ignazio La Russa, ex ministro Pdl e ora “chioccia” dei giovani di Fratelli d’Italia. Arrivato in serata per sostenere i candidati piacentini, ha voluto da subito tracciare un solco tra il neonato movimento e gli altri partiti in corsa per le elezioni: “Domenica si decide il futuro dell’Italia, siamo nati solo il 21 dicembre e siamo cresciuti moltissimo – ha premesso -, siamo convinti di aver fatto bene a scegliere la strada di un nuovo movimento. Orgogliosi del lavoro fatto nel centrodestra ma ci sono stati errori. Per questo, a Fratelli d’Italia e’ un voto utile, che si somma a Pdl e Lega, perché noi non appoggeremo mai un governo di ammucchiata con la sinistra. Meglio all’opposizione che un governo tecnico”. Poi si e’ concentrato sulla situazione locale, elogiando i candidati piacentini. In primis Tommaso Foti: “E’ il capolista, dietro a Giorgia Meloni e puntiamo su di lui, perché apprezzato come persona onesta, con coerenza e competenza. Conosce bene la terra di Bersani e fara’ capire che se lo conosci lo eviti”. Infine La Russa e’ tornato sulla campagna elettorale a livello nazionale: “Berlusconi non è’ scontato che sia premier. A me piace fare da apripista ai giovani, anche amministratori. Nella casa del mugnaio hanno messo le mani senza mai infarinarsele. Siamo puliti e per esempio su Monte Paschi possiamo dire tutto quello che va detto” ha concluso, lanciando un attacco al Pd.

blank
Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank