Progetto Vita nelle scuole: insegnare ai giovani la cultura dell’emergenza

Diffondere sempre di più la cultura del defibrillatore nelle scuole di Piacenza e Provincia offrendo a insegnanti e studenti gli strumenti idonei per acquisire tutte le informazioni per il primo soccorso. Questo l’obiettivo del Progetto Vita ragazzi nelle scuole presentato mercoledì 20 febbraio in Comune.

Dal 98 a Piacenza grazie a Progetto Vita circa 2000 bambini sono stati addestrati all’uso del defibrillatore. I volontari di Progetto Vita proseguiranno le visite nelle scuole per mostrare l’utilizzo del defibrillatore e per spiegarne i tempi e i modi di intervento.

Il Gruppo Copra Elior, sponsor dell’iniziativa fin dal suo nascere, sostiene invece il progetto mettendo a disposizione la sua componente sportiva: alcuni atleti partecipano agli incontri a scuola e inoltre è stata prevista una promozione dedicata agli studenti che voglio assistere alle partite della Copra Elior Volley. Gli insegnanti in questi giorni lasceranno una cartolina ai giovani per entrare gratuitamente al Palabanca in occasione delle gare dei biancorossi e ci sarà un prezzo scontato per l’accompagnatore.

Molinaroli, Presidente del Copra Volley. “E’ un progetto interessante che stiamo portando avanti con piacere da un anno e mezzo. Insegnare ai ragazzi tutti gli aspetti legati all’emergenza è un aspetto importantissimo. I giovani sanno tutto sulle tecnologie, ma devono essere anche informati sulla cultura dell’emergenza, quindi si possono fare ancora dei passi avanti anche in questo senso. I ragazzi sono il futuro e sono delle spugne, quindi quello che imparano a questa età non lo dimenticano più, quindi avanti con questo progetto assieme a Progetto Vita“.

La Dottoressa Aschieri di Progetto Vita.Anche a Sanremo, nella settimana del Festival, abbiamo addestrato una scuola all’uso del defibrillatore. Pensare che un bambino di 7 e 8 anni impari a usare questo strumento, quando gli adulti non sanno farlo è una buona provocazione. Vogliamo aprire un varco nell’ignoranza della cultura del soccorso. Grazie al Copra siamo riusciti a entrare ancora di più nelle scuole. Sono 24 le maestre che abbiamo addestrato e che adesso possono insegnare l’uso del defibrillatore ai propri studenti.

A Sanremo com’è andata?

Molto bene, abbiamo creato un grande gruppo di associazioni. Porteremo in giro per l’Italia l’iniziativa Mantieni il ritmo del cuore. Il 15 e 16 giugno saremo a Piacenza e con noi dovrebbe esserci Lorella Cuccarini”. 

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank