Piacenza a un passo dall’impresa. Sconfitta al tie break

COPRA ELIOR PIACENZA – ITAS DIATEC TRENTINO = 2-3 (25-17 18-25 19-25 25-19 112-15)

blank

Copra Elior: De Cecco 5, Fei 22, Holt 4, Simon 14, Zlatanov18, Papi 11, Marra (libero 38%), Corvetta, Vettori, Tencati 1, Maruotti, Ogurcak  all. Monti 

Itas Diatec: Raphael 2, Stokr 15, Birarelli 7, Djuric 10, Kaziyski 17, Juantorena 14, Bari (libero 83%), Sintini, Uchikov, Lanza, Colaci (libero %), Christiansky, Bueghstaler, Valsecchi  all. Stoytchev

Arbitri: Santi e Vagni Durata set: 24’ 25’ 25’ 26’ 17’ tot. 1h 57’

Spettatori: 4082 Incasso: 27.928 euro

Copra Elior: 21 bs, 6 ace, ricezione (45%), attacco (52%), 13 muri, 31 errori

Itas Diatec: 15 bs, 7 ace, ricezione (57%), attacco (50%), 7 muri, 24 errori

Il migliore: Raphael, giostra i suoi attaccanti al meglio e nei loro momenti migliori

La chiave: servizio di Trento più efficace e più costante nell’arco del match

 

di Marcello Pollastri

Piacenza – (m.p./infopress) Non delude le aspettative il big match del Palabanca che vede vincere al tie-break l’Itas Diatec Trentino una sfida assai equilibrata e spettacolare, dominata dai servizi e dai muri. Non sono bastati però i 13 messi a segno dal Copra Elior Piacenza (7 dei quali nel solo primo parziale). La squadra di Stoytchev ha saputo reagire a un primo set praticamente perfetto della squadra di Monti che tuttavia col passare del tempo ha rallentato, in particolare al servizio. In mezzo a una batteria di bombardieri dai nove metri, è risultato decisivo un velenosissimo turno al servizio di Birarelli quando Piacenza si trovava in vantaggio 12-8 nel terzo set. Da quel momento l’Itas, trascinata da un ispirato Raphael, ha preso il sopravvento e l’accoppiata Juantorena-Kaziyski si è rivelata micidiale. Nel set finale il Copra ha pagato alcune amnesie in ricezione di capitan Zlatanov (eccellente però in attacco). A fine gara Monti si è detto soddisfatto dell’andamento generale del match e dell’approccio alla gara, ma si è anche rammaricato. “Se ci avessimo creduto di più…”. Complice la sconfitta di Macerata a Modena e nonostante la sconfitta, Piacenza aggancia i marchigiani al secondo posto mentre Trento consolida il suo primato. 

Trento ha la meglio in questa sfida, valida per la nona giornata di ritorno di campionato di Serie A1 maschile. Un match equilibratissimo e risolto soltanto negli ultimi punti del tie break. Piacenza era partita al meglio, sfruttando soprattutto il suo muro ed aggiudicandosi il primo parziale. Nei set centrali però gli ospiti hanno saputo pungere soprattutto al servizio con Kaziyski e Juantorena. Piacenza ha saputo rientrare in partita con un’ottima prova offensiva di Zlatanov, ma nel momento chiave ha pagato qualche errore di troppo in fase di ricezione.

Highlights
Copra Elior Volley Piacenza – Itas Diatec Trentino
2-3 (25-17; 18-25; 18-25; 25-19; 12-15)

Formazioni tipo per entrambe

Piacenza: De Cecco-Fei; Zlatanov-Papi; Holt e Simon. Marra libero
Trento: Raphael- Stokr; Juantoren e Kaziyski; Birarelli e Djuric, libero Bari

Primo set: 1-1. Fei ed Holt muro vincente 2-1. Grande punto di Zlatanov 3-1. Altro muro di ZLatanov 4-1. Piacenza fa leva sul suo muro e si porta sul 10-4 dopo un grande avvio di gara. Ace di Simon. Fei supera Birarelli 12-5. Raphael accorcia le di stanze 12-6. Break di Trento con Kaziyski. Ancora Kaziyski 12-9. Muro a uno di Fei 14-9. Allunga Piacenza 15-10. Al primo time out tecnico Piacenza è avanti 16-11. Piacenza fa la voce grossa 19-13. De Cecco al centro per Holt 20-14. Ace di Juantorena 20-16. Rifiata Zlatanov, in campo Maruotti. Gran palla in parallelo di Fei 21-16. Rientra in campo Zlatanov. Birarelli vincente 21-17. Gran palla di Fei 22-17. Simon mura Djuric 23-17. Altro muro su Djuric: questa volta è Zlatanov 24-17. Piacenza chiude 25-17.

Secondo set: Trento conduce 5-3 grazie a diversi punti toccati a muro e poi rigiocati in maniera ottimanale. Pipe di Juantorena 3-6. Errore di Kazyinski 4-6. Palla vincente di Fei in pallonetto 5-6. Stokr a terra 5-7. Muro di Piacenza: De Cecco su Juantorena 6-7. Out la diagonale di Papi 6-8. Si combatte punto a punto 10-11. Doppio Ace di Kaziynski 11-15. Altro ace di Kaziynski 11-16 Trento allunga 18-12. Il turno in battuta di De Cecco porta di nuovo sotto Piacenza 16-18. Out Samuele Papi 16-20. Juantorena a segno 16-21. Kaziyski sbaglia 17-21. Attacco di Birarelli 17-22. Out Holt 17-23. Piazzata di Fei 18-23. Kaziyski a segno 18-24. Trento chiude 18-25

Terzo set: Juantorena allunga per Trento 3-4. Gran Palla di Fei 4-4. Ace di Simon su Kaziyski 5-4. Piacenza allunga 7-5: Copra avanti 8-5. Piacenza si porta sul 12-8. Trento ritrova il pareggio: Marra ha sofferto in ricezione 12-12. Trento sorpassa Piacenza 12-13. Stokr vincente 12-14, parziale di 6 punti  per l’Itas. Juantorena e Kazinsky fanno male al servizio 14-20. Mani out di Papi 16-20. Trento mantiene il vantaggio 17-22. Out il servizio di Holt 18-23. Kaziynski mura Fei 18-24. Errore di Fei 19-25

Quarto set: Piacenza parte fortissimo 7-5. Errore di Zlatanov 7-6. Ace di Kaziynski 7-7. Out Djuric 8-7. Si combatte punto a punto 10-10. Papi a segno 11-10. Muro per Piacenza 14-10. Juantorena 14-11. Errore di Juantorena 15-11. Risentimento muscolare al polpaccio per Jantorena, sostituito 16-12. Piacenza allunga di nuovo 19-15. Gran palla di Papi 20-15: una parallela incredibile. Attacco vincente di Luca Tencati, ben servito da De Cecco 21-16. Cristiansky a segno. Fei gioca con il muro avversario 23-18. Gran palla di Fei 24-18. Simon chiude il set 25-19

Tie break Holt batte in rete. De Cecco in primo tempo 1-1. Errore anche di Fei al servizio 1-2. Luciano De Cecco di prima intenzione 2-2. Papi dopo un’azione prolungata e Piacenza passa in vantaggio 3-2. Ace di Zlatanov su Juantorena 4-2. Muro a uno e Stokr non sbaglia 4-3. Simon non sbaglia 5-4: buona l’intesa con De Cecco. Muro out cercato ed ottenuto da Stokr 5-4. Ace di Kaziysnki 5-5. Pipe do Zlatanov 6-5. Errore di De Cecco 6-6. Muro out di Birarelli 7-6. Birarelli mette a segno il punto del sorpasso per Trento 7-8. l’Itas allunga con Juantorena. Attacco vincente di capitan Zlatanov 8-9. Parallela di Stokr 8-10. Muro out di Simon 8-11. Out Juantorena 9-11. Esce De Cecco ed entra Tencati per alzare il muro, ma Kaziyski va comunque a segno 9-12. Gran botta di Simon 10-12. Muro vincente di De Cecco 11-12. Djuric in pallonetto 11-13. Errore di Papi 11-14. Papi annulla la prima palla match 12-14. Chiude Kaziyski 15-12

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank