Presentati in Comune due progetti per Piacenza Smart City

Si chiamano RoMA e Top 4e2  o più facilmente Smart Grid, sono due progetti per le città intelligenti e sono stati presentati questa mattina in Comune nel corso di una conferenza stampa alla quale hanno partecipato l' Ing. Francesco Cesena di SELTA, un'azienda piacentina che si occupa di comunicazione e information technology, e gli assessori Timpano e Bisotti, quest' ultimo con delega alle "Smart City".

Quando si parla di Smart City si pensa a una città a misura d' uomo, cablata con la fibra ottica, con una mobilità supportata da bus e auto elettriche, con un' autonomia energetica e con una sostenibilità dello smaltimento e trattamento dei rifiuti.

Tutto questo è ciò che che Piacenza vuole diventare ed in tal senso ha già attivato, con successo, un cammino verso gli obiettivi del 2020.

I due progetti consistono nella costituzione di una rete smart a livello energetico in cui gli utenti possono diventare enti indipendenti da questo punto di vista. Gli utenti stessi, oltre che utilizzatori, possono diventare produttori di energia utilizzando il surplus che generano, immettendolo in rete. Questo comporta indubbi vantaggi sia per gli utenti che per i distributori.

Il secondo progetto, RoMA, realizzato in partnership con il comune capitolino, ha al centro la sicurezza dei cittadini e si poropone di sostenere la facilità degli spostamenti, del controllo del territorio e la prevenzione di incidenti e calamità naturali, attraverso un monitoraggio costante, incrementando così il benessere dei cittadini nel rispetto della libertà e dell' ordine pubblico perchè una Smart City non è solo auto elettriche, fibra ottica o illuminzaione intelligente ma anche benessere e sicurezza del cittadino.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank