Lutto per la diocesi piacentina, muore don Brigati. Grave monsignor Maina

AGGIORNAMENTO – L’Ufficio stampa della curia vescovile ha inviato un comunicato stampa in cui rettifica la notizia data in precendeza riguardante il presunto decesso di monsignor Giacomo Maina. “Abbiamo dato erroneamente la notizia della morte di mons. Giacomo Maina – si legge nella nota della Diocesi – ricoverato nel reparto rianimazione dell’ospedale di Castel San Giovanni. In realtà il sacerdote è ancora vivo pur restando le sue condizioni molto gravi. Tutto è nato da un’errata comunicazione all’Autorità diocesana della famiglia. Ci scusiamo con tutti per il grave errore di cui anche noi siamo stati vittima”. 

blank

Purtroppo l’errata comunicazione aveva trato in inganno anche noi. Ce ne scusiamo.

——————————————————————

E’ morto questa mattina all’ospedale di Castel San Giovanni mons. Giacomo Maina. I funerali si terranno lunedì prossimo, 11 marzo, nel Duomo di Piacenza e saranno presieduti dal vescovo mons. Gianni Ambrosio. Mons. Giacomo Maina era nato a Fontanelle di Bergamo il 24 marzo 1936. E’ stato ordinato sacerdote il 27 maggio 1961 ed ha iniziato il proprio servizio pastorale come parroco di San Colombano a Bobbio. Prelato  d’onore il 29 aprile 1987. L’11 giugno 1992 è stato nominato parroco del Corpus Domini a Piacenza. Canonico della cattedrale di Piacenza il 23 novembre 2000; consulente per i parroci in merito ad edifici sacri; assistente ecclesiastico del movimento apostolico ciechi il 18 dicembre2002 (fino al settembre 2008); amministratore parrocchiale dal 13 ottobre 2008 a Ceci. 

Don Angelo Brigati era nato il 13 aprile 1938 a Gropparello. Aveva iniziato il servizio pastorale come curato a Varsi per passare con lo stesso incarico  nel 1965 a Morfasso e nel 1968 a Santimento. Il giorno 9 novembre 1974 ha avuto l’incarico di cappellano all’Ospedale maggiore di Milano; nel 1982 è passato, sempre come cappellano, all’Istituto Clinico di Perfezionamento per rientrare in diocesi nel 1983 diventando cappellano all’ospedale civile di Fiorenzuola. Il 18 aprile 1984 ha avuto l’incarico di parroco di Montechino. Il 14 ottobre 1986 ha chiesto l’incardinamento nella diocesi di Teramo. E’ rientrato di nuovo a Piacenza il 10 febbraio 2011 per assumere l’incarico di  cappellano all’ospedale civile  Oggi, venerdì 8 marzo, alle ore 20,30 verrà recitato un S.Rosario nella chiesa cittadina di San Giuseppe (Ospedale Civile); alla stessa ora, 20,30, verrà recitato un S. Rosario anche nella chiesa parrocchiale di Gropparello. I funerali verranno celebrati domani, sabato, alle ore 15, nella chiesa parrocchiale di Gropparello e saranno presieduti dal vescovo mons. Gianni Ambrosio.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank