Cercava di vendere anelli-patacca, nomade denunciata dalla polizia

Denunciata per commercio e introduzione di prodotti con segni falsi e ricettazione. Sono i reati di cui dovra’ rispondere una nomade di 49 anni, che girava per la citta’ cercando di vendere anelli in finto oro. Delle vere e proprie patacche, marchiate, ma in maniera illegale. La straniera, rumena di 49 anni, e’ stata fermata ieri pomeriggio nei pressi di via Campagna, dopo che aveva cercato di appioppare uno degli anelli a una piacentina di passaggio di 63 anni. La scusa era di aver ritrovato l’oggetto prezioso per strada e di volerlo rivendere a basso prezzo. La donna pero’ non ci e’ cascata e ha chiamato la polizia. Perquisita ha tirato fuori l’anello, contenuto in un calzino. In questura un ulteriore controllo, in un fazzoletto di stoffa sono saltato fuori altri due anelli. Erano marchiati 750 e 18k. Oggetti ora sequestrati. Il capo di gabinetto Aida Galluccio ha tenuto a fare un appello alla cittadinanza: “Fate attenzione in questi casi, visto che gli affari non si fanno per strada con queste modalita’. E anche chi acquista puo’ finire nei guai con la giustizia”. 

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank