La Bakery vince a Vignola e allunga sulla Pavidea

Finisce 3 a 1 nella bella palestra di Vignola, il match tra le modenesi padrone di casa e la Bakery Piacenza. Arnoldi e compagne dopo aver vinto il primo parziale, soffrono nel secondo il ritorno delle avversarie che si dimostrano una squadra più tosta di quanto non dica invece la classifica. Dopo aver perso il secondo set (25-19) però le piacentine si riprendono dimostrando di avere cuore e grinta da vendere. Nel terzo parziale il testa a testa dura soltanto fino al 12 a 10, poi la Bakery vince il set 25 a 15. Nel quarto, la squadra di Corraro, da vera capolista, domina la scena chiudendo la gara con grande autorità e con un punteggio mai messo in discussione. 

In classifica, grazie a questo successo esterno, la Bakery allunga di un punto sulla Pavidea che ha vinto il suo match al tie break. 

 

Risultati della settima giornata di ritorno:

Vemac Vignola-Bakery Piacenza 1-3,

Florens Re Marcello Vigevano-Pro Patria Milano 3-1,

Farmabios Sisa Gropello Cairoli-Grissinbon Tecnocopie Reggio Emilia 3-0,

Properzi Games Lodi-Anderlini Unicomstark Sassuolo 2-3,

Texcart Città di Carpi-Valpala N&W 2-3,

Gramsci Pool Volley Reggio Emilia-Volley 2001 Garlasco 3-0,

Primedil Cost Seveso-Pavidea Selta Fiorenzuola 2-3.

Comunicato stampa.

VE.MA.C. Vignola (MO)- Bakery Volley Piacenza 1 – 3 24-26   25-21   15-25   14-25

 Altra grande prova quella messa in campo dalle ragazze di coach Corraro che superano in trasferta la temuta Ve.Ma.C Vignola. Si sapeva che non sarebbe stata una passeggiata; tutt’altro. Le padrone di casa, in cerca di punti salvezza e forti del fattore campo, hanno messo in difficoltà Arnoldi e compagne soprattutto nei primi due parziali giocati ,proprio da loro, alla morte.

Primo set giocato con un’estenuante punto a punto. Le padrone di casa contrastavano efficacemente su ogni tipo di attacco portate dalle attaccanti piacentine. Lunghi scambi; ad entrambi i tempi tecnici ci si arrivava praticamente con le due squadre quasi in parità. Vignola ha mostrato gran carattere che le ha permesso,come detto prima ,di contrastare gli attacchi Bakery con decisive difese. Set lungo quindi ma che alla fine ha visto la Bakery Volley Piacenza sfruttare un set ball sui 24-25; attacco fuori della banda di casa che chiude il set 24 a 26.

Si va al cambio campo. Vignola ha ancora tanta energia in corpo e davanti al proprio pubblico vuole sfruttare al massimo questa condizione. Condizione che la porta a condurre il set con positive giocate; le ragazze Bakery non riescono nella correlazione muro/difesa, i contrattacchi risultano poco efficaci e di tutto ciò ne approfittano le padrone di casa che conducono il secondo parziale sempre avanti nei due tempi tecnici e spinte dall’entusiasmo dei propri tifosi vanno a chiudere, meritatamente, il set per 25 a 21.

A questo punto si pensa di assistere ad una partita dalle molte possiblità di risultato finale.

Invece no. Le ragazze Bakery mettono in campo, nel terzo parziale, grinta e determinazione. Coach Corraro sistema la difesa e Vignola non riesce più a passare. Tutti i tentativi diventano vani; trovano le mani di Freni e Albertini che fermano i loro attacchi, la difesa Bakery tiene e si va al contrattacco con Arnoldi, Modena e Prazzoli subentrata a Brigati. Grazie anche agli attacchi di Freni e Albertini ben servite da Ronchetti le piacentine conducono il set sempre avanti di 6/7 lunghezze. Divario che viene incrementato fino al termine del set che si chiude sul 15 a 25.

Nel quarto set continua la determinazione in casa Bakery; Vignola ha speso tutte le energie nei primi due set; energia che le aveva permesso di contrastare egregiamente Arnoldi e C. con giocate non da squadra che si trova in zona retrocessione.

Arriva anche un’alta efficienza in fase di battuta che mette in difficoltà Vignola. Ne approfittano cosi le ragazze di coach Corraro che vanno ad assestare colpi importanti con tutte le attaccanti. Vignola crolla e la Bakery ne approfitta per aggiudicarsi il set con un deciso 14 a 25 che chiude la partita sul risultato di 1 a 3.

Tre punti d’oro, quindi, quelli portati a casa da Ronchetti e compagne che si vedono sempre al primo posto in classifica con 4 punti di vantaggio sulle cugine del Pavidea Selta di Fiorenzuola che conquistano solo due punti nella sfida di Meda con il Primedil Seveso.

Ora sotto con la preparazione della prossimo incontro che vedrà la Bakery Volley Piacenza giocare ancora in trasferta, a Milano, contro la temutissima ProPatria. All’andata fu 3 a 0 Bakery Volley Piacenza

 

TABELLINO: Albertini 8, Arnoldi 17, Brigati 5, Freni 16, Modena 12, Poggi (L), Prazzoli 1, Ronchetti 5.

N.E.:Alletti, Malvicini, Molinari, Nartelli, Perrucci(L).

 

Allenatori: Corraro e Biasetton

 

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank