Monti: Finale di Challenge Cup tra due squadre di primo piano”

Sarà una finale affascinante, tra due squadre molto competitive. Questo il menù dei match decisivi di Challenge Cup, che vedrà la Copra Elior sfidare l’Ural Ufa di Angiolino Frigoni mercoledi 20 alle 14 (ora italiana) in Russia e domenica 24 al Palabanca.

blank

Luca Monti, allenatore Copra Elior (in allegato l’intervista fatta al mister in diretta su Radio Sound a Sound City). “Siamo un po’ frastornati dal viaggio, dalle 5 ore di differenza di orario rispetto all’Italia, comunque siamo molto carichi e motivati per fare una grande gara. Dovremo giocare al massimo perché loro sono una squadra di alto livello con giocatori importanti come Falasca. Sono un gruppo di un’altra caratura rispetto a quelle che abbiamo incontrato fino adesso per arrivare in finale. L’Ural, per intenderci, possiamo considerarla una formazione che potrebbe stare tra le prime quattro in Italia. Magari un po’ più indietro a Macerata o Trento, ma alla pari con Cuneo“.

 

2013 Challenge Cup

Andata Finale

Mercoledì 20 marzo 2013, ore 14.00 (italiane)

Ural Ufa (RUS) – Copra Elior Piacenza (ITA)

(Bozkurt-Isajlovic)

Ritorno Finale

Domenica 24 marzo 2013, ore 18.00

Copra Elior Piacenza (ITA) – Ural Ufa (RUS)

(Barnstorf-Grieder)

ALBO D’ORO CHALLENGE CUP

2007/08 Cimone Modena

2008/09 Arkas Izmir (TUR)

2009/10 RPA-LuigiBacchi.it Perugia

2010/11 Lube Banca Marche Macerata

2011/12 Tytan Azs Czestochowa (POL) 


 

COMUNICATO STAMPA COPRA

Le due gare che serviranno per incoronare la vincitrice della Challenge Cup tra Copra Elior e Ural Ufa si prospettano sicuramente intense e equilibrate, tra le due formazioni c’è poca differenza: per Piacenza tutte e 10 le partite disputate hanno fatto incassare a Zlatanov e compagni 10 vittorie nette per 3-0, ma abbastanza netto è stato anche il percorso dei russi, con 9 partite vinte su 10 (sei per 3-0, due per 3-1, ed una gara vinta al tie break) ed una sola sconfitta registrata al quinto set nella gara di ritorno delle Semifinali contro il Delecta Bydgoszc (POL), prontamente recuperata grazie alla vittoria nel successivo Golden Set che ha lanciato Frigoni ed i suoi all’atto finale della manifestazione. Questa Finale rappresenta una prima volta per entrambe le squadre: sia la Copra Elior che l’Ural Ufa oggi, 20 marzo, e domenica 24 marzo disputeranno le loro prime Finali di Challenge Cup.
Vada come vada la partita di andata, il tutto verrà discusso nuovamente domenica 24 sotto gli occhi dei tifosi e tra le mura amiche del PalaBanca, palazzetto che ospiterà anche le premiazioni della manifestazione continentale.
Infatti, sia Piacenza che Ufa, per vedere nella propria bacheca il trofeo saranno costrette a vincere entrambe le gare, cercando di evitare l’insidioso Golden Set che si presenterebbe solo nel caso di una vincita per parte.
Siamo pronti afferma Davide Marra, libero biancorosso Abbiamo avuto il tempo per lavorare bene in palestra e per preparare nel migliore dei modi questa Finale. Sappiamo che non sarà facile perché l’Ural Ufa di Frigoni è un’ottima squadra, con giocatori di grande importanza come Vissotto. Andiamo in Russia con il massimo della preparazione, non avendo lasciato nulla al caso: ci siamo allenati in questo periodo tenendo conto del fuso orario che andremo ad affrontare in questa lunga trasferta russa. Personalmente poi sono abbastanza tranquillo, ma allo stesso tempo molto carico e determinato ad affrontare l’atto finale di una competizione europea“. 

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank