Calcio dilettanti, il week-end

ECCELLENZAIl Fiorenzuola continua a vincere ma nell’aria c’è la strana sensazione che ciò non possa bastare. I rossoneri, per arrivare quantomeno al secondo posto che vale gli spareggi nel campionato di Eccellenza, sono obbligati a vincere sempre e sperare in qualche incidente di percorso di Crociati Parma e Pavullese. Però, a tre giornate dalla fine, tutte le contendenti viaggiano a pieno regime e il sentore è quello di aggiudicarsi la medaglia di legno, con un terzo posto per certi versi importante ma per altri decisamente sconfortante. Calcolando che il pallone è rotondo e che nel calcio ci può stare tutto, al Fiorenzuola non resta altro che crederci fino in fondo, non si sa mai. Ieri, intanto, i ragazzi di mister Abbati, senza strafare, si sono imposti al Real Baganza con un rigore di Mosti.PROMOZIONELa Pontolliese Libertas strapazza di gol la Pontenurese e conserva una piccola speranza per poter agganciare il Salsomaggiore al secondo posto in classifica nel campionato di Promozione. Piccola, molto piccola perchè due punti di svantaggio a 90 minuti dalla fine sono un’enormità e il calendario dell’ultima giornata offre ben poche possibilità di recupero ai ragazzi di Papais che ieri hanno rifilato tre gol alla Pontenurese per piede di Centofanti, Olivieri e Baldini. Pontenurese che andrà, ora è certo, ai play out contro il Fornovo e quindi con fondate chances di salvezza. Nel frattempo, per dovere di cronaca, il Pro Piacenza ha vinto il suo scudetto personale conquistando la salvezza matematica sul campo del Soragna, 0-0 senza particolari emozioni.PRIMA CATEGORIAIl BettolaSpes ritorna prepotentemente in Promozione dopo un campionato esaltante, iniziato al piccolo trotto ma finito in maniera devastante, con un girone di ritorno a dir poco strepitoso. I ragazzi di Quagliaroli hanno centrato lo scudetto pareggiando a Borgotaro per 1-1, gol di Giorgi e Chelotti, lasciando il Berceto a ben sei punti di distacco. Complimenti, bravi tutti. Nel giorno di molti verdetti, con play out garantiti per Marsaglia (3-4 contro il San Lazzaro con reti di Bonafè, Dosi, Maraboli, Sartori, Piazza, Zavattoni e Foesera), San Polo (pesante 4-0 a Monticelli con doppietta di Barbisotti e gol di Fraschi e Raffo) e San Nicolò (castigato dal Gotico per 4-1 con reti di Ussi, Molinelli,Papagni, Saltarelli e Cobbah), manca un nome all’appello: chi tra River, Borgotaro e Fontanellatese sarà la quarta squadra a disputare i play out? La risposta negli ultimi 90 minuti, domenica prossima.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank