Copra Elior fantastico: Ural Ufa schiantato per 3-0

URAL UFA – COPRA ELIOR 0-3 (12-25, 22-25, 30-32)

blank

URAL UFA: Abramov 10, Kazakov 1, Falasca 1, Spiridonov 5, Ashchev 5, Vissotto 12; Verbov (L), Zhloba, Panteleymonenko 4, Botin, Alekseev 1. All. Frigoni
COPRA ELIOR: Holt 7, Fei 19, Zlatanov 16, Simon 6, De Cecco 3, Papi 9; Marra (L), Tencati 2, Vettori, Corvetta. Ne: Ogurcak e Maruotti. All. Monti
Arbitri: Bozkurt (Tur) e Isajlovic (Let)

Il Copra Elior non si fa impressionare dalla stazza dei ragazzoni russi e con una prestazione tutta grinta e sostanza torna da Ufa con un bel 3-0 in saccoccia (25-12 25-22 30-32). Un primo atto davvero coi fiocchi che delude coloro che si aspettavano un match equilibrato e consente ai biancorossi di guardare alla partita di ritorno domenica al Palabanca con grande ottimismo. Monti e i suoi avevano studiato nei minimi particolari l’avversario e l’Ural del bresciano Angiolino Frigoni si è dimostrata squadra orso: macchinosa e lenta, quasi mai in grado di opporsi al gioco frizzante di De Cecco. Primo set assolutamente dominato da Zlatanov e compagni; nel secondo Piacenza controlla il vantaggio mentre nel terzo rimonta e vince al fotofnish. A fine gara Monti è soddisfatto, ma invita a non abbassare la guardia: “Al ritorno loro non avranno nulla da perdere. Noi dobbiamo gocare con responsabilità. Mi aspetto una battaglia come nel terzo set”.

 

 

 

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank