La festa di tutti i minibasket collegati al progetto Bakery

In quattro mesi è cambiato tutto. Esattamente un girone dopo. 1 dicembre 2012 la Bakery vince la sua prima partita dopo nove inutili tentativi consecutivi, 23 marzo 2013 la Bakery sbanca il campo di Lecco e si porta a giocare giovedi la partita dell’anno. Già perché dopo l’inizio che dire difficile è eufemistico l’attenzione della Società era su una salvezza da ricercare con l’imperativo di evitare i play out. Ed invece partita dopo partita la squadra di coach Coppeta ha acquisito coraggio, capacità e convinzione inanellando prestazioni e risultati da prima della classe. Mai è successo che una squadra ultima in classifica nel girone di andata, potesse arrivare ai play off e la Bakery vuole proprio cercare di cambiare questa tradizione. Il compito è difficilissimo ma lo spiraglio ora c’è, l’obiettivo è quello di superare giovedi (Palanguissola ore 20.30)Costa Volpino che in questo momento è accasato proprio sull’ottavo posto della classifica ultimo disponibile per i play off. I lombardi hanno 4 punti di vantaggio ed un +10 nella partita di andata di vantaggio, la Bakery dovrà in prima battuta cercare di vincere lo scontro diretto in seconda dare un occhio alla differenza canestri.

La vittoria netta e meritata di Lecco ha dimostrato che la compagine biancorossa è cresciuta tantissimo a livello di squadra. Nonostante le assenza di Gennari e di Furlanetto e le non perfette condizioni di Paleari e di Bonaiuti, quest’ultimo al rientro dopo un mese di stop, i biancorossi hanno dimostrato la forza del collettivo mettendo in luce un ottimo Massari, un positivo Medizza ed un sempre più incisivo Bedetti che hanno appoggiato un super Alessandro Garofalo. Insomma scelte non obbligate ma quasi per Coppeta che spera in una crescita di condizione importante per Mauro Bonaiuti giocatore chiave per qualità, esperienza e personalità per i biancorossi. Una partita decisiva che merita una cornice importante di pubblico che possa rappresentare per la Società del Presidente Beccari quella spinta in più in questo momento. Ed in questa ottica è nata LA GIORNATA BIANCOROSSA.

Una serata che vedrà oltre la partita diverse altre iniziative che vogliono dimostrare quanto nel progetto Bakery sia importante lavorare per il futuro e a favore del territorio.

L’ingresso sarà gratuito e ci sarà la festa di tutti i minibasket collegati al progetto Bakery. Ben 300 minicestisti insieme ai loro genitori assisteranno alla partita e saranno presentati al pubblico del Palanguissola. Inoltre, grazie all’importante contributo di SORINI (sponsor del progetto) la scuola di minibasket che avrà studiato lo slogan più sportivo e carino per tifare Bakery avrà un premio in dolciumi.
La parte culinaria sarà a carico di BAKERY e SORINI per una serata di Basket a tutto tondo.

Questi i minibasket che saranno ospiti:

MINIBASKET RIVERGARO MINIBASKET PODENZANO, MINIBASKET CALENDASCO, MINIBASKET BAKERY, MINIBASKET PRIMOGENITA, MINIBASKET PIANELLO, MINIBASKET V. PONTE, MINIBASKET BORGONOVO, MINIBASKET CASTEL S.GIOVANNI, MINIBASKET SARMATO, MINIBASKET GOSSOLENGO, MINIBASKET ROVELETO, MINIBASKET PIANELLO

LA PRIMA NURSERY AL PALAZZETTO

Per la prima volta al Palazzetto, un servizio di Nursery per tutti le famiglie che avendo bambini piccoli non si vogliono precludere la possibilità di venire a vedere la Bakery. Il servizio gestito dall’Agenzia Stella Cadente (www.agenziastellacadente.it/piacenza) è operativo dalle 20.00 fino alla fine della partita

BASKET PER FIBROSI CISTICA

Durante la serata è presente anche l’Associazione Fibrosi Cistica che a livello nazionale ha creato l’evento Basket e Fibrosi Cistica. Il personale piacentino dell’Associazione sarà presente con un banchetto informativo.

Appuntamento alle ore 20.30 al Palanguissola per una serata di Basket e oltre. 

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank