Torna il Cuncertass del Primo Maggio alla Coop di Sant’Antonio: le novità

Il 1 maggio 2013 ritorna il “Cuncertass”. Con l’ottava tornata del tradizionale festival musicale alla Coop di Sant’Antonio, ecco pure la seconda edizione del contest fotografico a tema. Quest’anno il concorso raddoppia e si apre anche alla scrittura.

blank

Le altre novità del 2013:

il logo ufficiale dell’evento giocato sulla silhouette di una fabbrica con una ciminiera-microfono e movimentato dallo skyline di Piacenza;

il “gemellaggio” con il contest musicale “Wanted PrimoMaggio” (in seno alla “Carovana dei festival” di cui fa parte anche la storica kermesse piacentina “Orzorock”);

la serata “warm-up” di anteprima, sabato 27 aprile al circolo Arci “Sound Bonico” di San Bonico con una mostra retrospettiva di volantini e manifesti di eventi e festival piacentini aperta al contributo di tutti.

 Dopo il successo della prima edizione, ritorna il contest fotografico a tema promosso – in collaborazione con Arci, Cgil, Legacoop e Giovani Democratici Piacenza – dal comitato organizzatore del Cuncertass del Primo Maggio di Piacenza, il festival che tornerà con la formula di sempre alla Cooperativa di Sant’Antonio mercoledì 1° maggio 2013.

Se l’anno scorso i partecipanti avevano fornito alla mostra appositamente allestita una cinquantina di scatti ispirati al tema “Mani al lavoro”, quest’anno dovranno cimentarsi sul soggetto “Pausa pranzo”.

Stessa tematica anche per il nuovo concorso letterario, alla prima edizione.

La scelta dell’argomento, pensata anche quest’anno per onorare in maniera creativa la Festa dei Lavoratori, ricorda in qualche modo le prime storiche conquiste sindacali legate agli orari di lavoro. La pausa pranzo è un momento di relax in cui “staccare” per nutrirsi, riposare la mente e il fisico e spezzare la giornata lavorativa. C’è chi approfitta di una panchina, chi si sdraia al parco, chi si rifugia nel bar di fiducia, chi si affida alla mensa aziendale, chi consuma la “schiscetta” portata da casa. Tante altre volte questa parentesi di tranquillità si trasforma in un momento stressante o alienante. Quanti si ritrovano costretti ad approfittare di quel tempo che dovrebbe essere dedicato a se stessi per smaltire arretrati, andare in posta, fare spesa o ritagliarsi un’ora di palestra?

Ecco, l’idea del “contest” è passare attraverso i linguaggi della fotografia e della scrittura per far emergere in particolare la sensibilità dei giovani e le loro “sensazioni ragionate”, quell’esigenza e quel piacere di soffermarsi su determinati valori in rapporto o in antitesi al ritmo frenetico di tutti i giorni.

I partecipanti, senza alcuna discriminazione di età e preparazione, avranno assoluta libertà tecnica, linguistica e di ricerca nell’interpretazione del tema “Pausa pranzo”; il comitato considererà valida ogni immagine pervenuta con allegato relativo titolo e autore; le foto saranno votate direttamente dal pubblico che interverrà al Cuncertass dove sarà

allestita la mostra con tutte le foto partecipanti; al vincitore del concorso (l’autore della foto più votata) sarà consegnato un buono spesa per 5 chili di libri1 da acquistare presso le Librerie Coop. Previsti riconoscimenti anche per il secondo e il terzo gradino del podio.

Per quanto riguarda il versante letterario, gli scrittori dovranno fornire un testo non superiore alle 3000 battute (spazi inclusi in carattere Arial 10 pt.) e avranno totale libertà creativa, formale e di genere: potranno proporre un racconto di fantasia, una poesia, un “diario”, una cronaca, uno spaccato autobiografico, un testo drammaturgico…

I testi verranno letti, valutati e selezionati da una giuria di qualità composta da Marco Bosonetto (scrittore), Claudia Del Giudice (scrittrice e interprete), Linda Sutti (cantautrice), Francesca Garatti (giornalista) e Angelo Calza (scrittore meglio conosciuto con lo pseudonimo di Edorardo FiumePo).

Gli elaborati prescelti verranno stampati e messi a disposizione del pubblico. Tutti i partecipanti potranno leggerli e dunque votarli durante la giornata del Cuncertass del Primo Maggio. Al testo più votato dal pubblico sarà consegnato un buono spesa per 5 chili di libri2 ma è previsto anche uno speciale premio della giuria.

I vincitori dei concorsi saranno annunciati e premiati su palco del Cuncertass nel clou della serata. Le votazioni del pubblico si apriranno alle ore 16, con l’inizio della manifestazione, e si chiuderanno alle ore 22.30.

FOTO E TESTI DEVONO PERVENIRE ALLA MAIL cuncertass@gmail.com ENTRO IL 25 APRILE

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank